kodansha manga awards

42° edizione dei Kodansha Manga Awards: i vincitori La casa editrice Kodansha, il 10 maggio, ha annunciato i quattro manga vincitori della 42° edizione dei Kodansha Manga Awards.

6955 0

La casa editrice Kodansha, il 10 maggio, ha annunciato i quattro manga vincitori della 42° edizione dei Kodansha Manga Awards, premio che a partire dal 1977 è uno dei più famosi del settore.

Le categorie in gara sono tre: Miglior Shonen, Miglior Shojo, Migliori Manga Generali.

 

  • Miglior Shonen

Beastars manga di Paru Itagaki, pubblicato sulla rivista Weekly Shōnen Champion.
beastars_ Kodansha Manga Awards

TRAMA.

In un mondo popolato da animali antropomorfi, erbivori e carnivori coesistono gli uni con gli altri. Per gli studenti della scuola di Cherryton la vita scolastica è piena di speranze  amore ma anche sfiducia e timore.
Il protagonista, il lupo Legosi, è un membro del club di teatro e nonostante il suo aspetto minaccioso è molto dolce. Il manga si incentra sulla vita di Legosi ed altri animali.

Le altre nominiation comprendavano: La leggenda di Arslan di Yoshiki Tanaka e Hiromu Arakawa,  Kyokou Suiri di Kyou Shirodaira e Chasiba Katase e Cells at Work! di Akane Shimizu.

 

 

  • Miglio Shojo

Toumei na Yurikago manga di  Bakka Okita pubblicato sulla rivista Hatsu Kiss.

toumei na yurikago_Kodansha Manga AwardsTRAMA.

Il manga è una storia autobiografica della mangaka Okita che narra la sua esperienza da infermiera presso una clinica ginecologica.

Le altre nominiation comprendavano: Koi Wazurai no Ellie di Momo Fuji, Kore wa Kitto Koi Janai di Maya Tachiki e Suteki na Kareshi di Kazune Kawahara.

 

 

 

 

 

 

  • Miglior Manga Generali

Sanju Mariko manga di  Yuki Ozawa e pubblicato sulla rivista Be Love.

TRAMA.sanju mariko_Kodansha Manga Awards

Mariko Kōda è un’anziana scrittrice che vive insieme a suo figlio e a suo nipote. Stanca di vivere a casa sua, decide di trasferirsi altrove presso un manga cafè della sua città.

 

 

 

 

 

 

Byourii Kishi Keiichirou no Shoken manga scritto da  Saburou Megumi e disegnato da Bin Kusamizu, pubblicato sulla rivista Afternoon.

fragile_Kodansha Manga AwardsTRAMA.

Il manga è incentrato su Keiichirou­ Kishi, uno stimatissimo patologo che offre la propria consulenza ai medici per le loro diagnosi. Spesso i dottori fanno notare come Keiichirou­ risulti alquanto eccentrico, ma estremamente in gamba nel proprio lavoro.

 

Le altre nominiation comprendavano: Tongariboushi no Atelier di Kamome Shirahama e Hare Kon di Non.

 

 

 

I vincitori vengono premiati nel corso di una cerimonia e ad ognuno di essi viene consegnato un attestato, una statuetta in bronzo ed 1 milione di yen. Quest’anno la giuria è stata composta da alcuni noti mangaka quali: Ken Akamatsu, Tochi Ueyama, Oh! Great, Atsushi Kase, Miyuki Kobayashi, Yūji Moritaka e Waki Yamato.

Negli scorsi anni ai Kodansha Manga Awards vi era anche un quarta categoria, ovvero quella di “Miglior Manga per Bambini”, ma a partire dal 2015 è stata abolita e i nominati per quella categoria sono stati integrati nella categoria  Miglior Shoujo o  Miglior Shounen. Fra i vincitori della scorsa edizione ricordiamo Shoukoku no Altair di Kotono Kato , come miglior shonen, P to JK di  Maki Miyoshi , come miglior shojo ed infine The Fable di Katsuhisa Minami come miglior manga generale.

Fonte ANN

Michele Mimoso Annunziata

Michele Mimoso Annunziata

Prima di approdare nella grande famiglia di Project Nerd ha scritto recensioni manga, anime e film sui canali social.