Stuart Immonen dice addio al fumetto? Il grande autore Marvel è davvero pronto a dirci addio o sarà solo una pausa momentanea?

8937 0

Nelle ultime ore sta circolando la notizia secondo cui  Stuart Immonen sia in procinto di ritirarsi dal mondo del fumetto.

Wade von Grawbadger, inchiostratore e amico storico di Stuart Immonen, ha rilasciato una dichiarazione sul possibile ritiro di Immonen tramite la sua pagina di Facebook cogliendo anche l’occasione di celebrare l’uscita dello storico numero Amazing Spider-Man #800. Questo volume è vera e propria pietra miliare perchè chiudera il ciclo di storie che von Grawbadgere Immonen hanno realizzato con il personaggio di Spiderman.

Spider-Man #800, ultimo numero della storyline Go Down Swinging! è uscito oggi e questa giornata è ricca di emozioni contrastanti. Sono molto orgoglioso e felice della storia e mi sono divertito molto a lavorare ad ogni pagina, ma questo rappresenta anche la fine di un’era. Stuart ha deciso di lasciare il fumetto e di ritirarsi alla fine di questo numero. Probabilmente tornerà in futuro per qualche piccolo progetto, ma è ormai  pronto a guardarsi avanti e a dedicarsi ad altre sfide. Poteva il titolo della storia essere più appropriato di così?

Per me è stata una lunga e spettacolare cavalcata (più di 20 anni!), sono diventato un uomo e artista migliore lavorando con te Mr. Immonen.

Stuart Immonen ha rotto il silenzio e tramite le pagine di Newsrama ha dichiarato che:

Il mio contratto in esclusiva con la Marvel Comics è scaduto da tempo, e tutti sono ancora felici. Per il resto, non ho nessun piano nell’immediato, quindi se dovesse arrivare il giusto progetto con un buon team, lo prenderei in considerazione, ma per il momento Kathryn e io ci stiamo dedicando a questioni non lavorative.

Tutti noi di Projectnerd.it e probabilmente tutti i lettori ci auguriamo che questa sia solo una pausa momentanea e che al più presto torni a regalarci le grandi storie che ha sempre creato.

Fonte: cbr/Newsrama

Andrea Patruno

Andrea Patruno

Nerd certificato dal 1991, ha imparato a leggere con Topolino e romanzi storici. Tutt'ora divora libri, fumetti, film e serie TV. Laureato in comunicazione e marketing, con specialistica successiva in comunicazione, con una tesi dal titolo "Nuovi media e comics nella multicanalitá: la modernità semantica emergente del fumetto".