Weinstein Projectnerd.it

Caso Weinstein: Brad Pitt difese Gwyneth Paltrow dalle molestie del produttore Gwyneth Paltrow si unisce alla folta schiera di donne molestate da Harvey Weinstein, raccontando un aneddoto sull'allora compagno Brad Pitt

6975 0

L’anno scorso, Gwyneth Paltrow si è aggiunta ad altre celebrità per denunciare pesanti avances dal produttore cinematografico Harvey Weinstein. L’attrice , al tempo compagna di Brad Pitt, aveva già accennato al confronto tra i due ma senza rivelarne i dettagli.

L’episodio è avvenuto nel maggio 1995 alla prima dello spettacolo teatrale Hamlet, a Broadway.
Pitt decise di affrontare il produttore senza esitazioni, minacciandolo:

“Se la metterai ancora a disagio, ti ammazzo.”

Gwyneth ha definito così gli avvenimenti:

“È stato così fantastico quello che ha fatto, perché ha usato la sua fama, il suo potere per proteggermi in un tempo in cui io non ero ancora abbastanza famosa. È il migliore”

La giovane star aveva allora solo 22 anni, ed era stata appena assunta per il ruolo in Emma, la pellicola targata Miramax.
Weinstein l’avrebbe invitata nella sua stanza d’albergo, per poi richiederle un massaggio e invitarla in camera da letto. Al rifiuto, Paltrow sarebbe stata minacciata, in maniera brusca, di tacere. Rifiutandosi di obbedire, raccontò tutto al suo ragazzo Brad Pitt, che agì di conseguenza.

E’ stato tutto tenuto nascosto al pubblico, fino all’esplosione del caso Weinstein, dove si è unita alle decine di donne di spettacolo che hanno denunciato il megaproduttore.

Leggi anche: Weinstein: la polizia di New York è vicina all’arresto

Harvey Weinstein è adesso ricoverato in Arizona al Gentle Path, un centro dedicato alla cura delle dipendenze sessuali in Arizona. Tra i pazienti della struttura anche O.J. Simpson e Bill Cosby, ma nonostante il prezzo delle cure (circa €47.000 per un soggiorno di 45 giorni) sembra che abbia abbandonato il percorso, tutt’altro che semplice.

Dopo le dichiarazioni di Gwyneth, Uma Thurman, Angelina Jolie e molte altre, la Weinstein Company ha avuto grosse difficoltà economiche. In Marzo ha presentato, infatti, istanza di fallimento,  in seguito all’allontanamento di alcuni sponsor. Nello stesso periodo,
Nonostante ciò, Harvey Weinstein veniva avvistato regolarmente in giro per bar e ristoranti di lusso, evidentemente non turbato dal drastico crollo del proprio patrimonio.

 

 

Martina De Vita

Martina De Vita

Nata nel 1996, il limbo generazionale a cavallo tra gli anni '90 e i 2000. Cresciuta davanti ad uno schermo, la sua infanzia si è svolta tra i classici dei videogiochi e gli anime degli anni '80. Con il passare degli anni, può affermare di avere due grandi passioni: il binge-watching indiscriminato e tentare di accarezzare i gatti che incontra per strada.

There are 1 comments

  1. Pingback: Morgan Freeman accusato di molestie sessuali: "mi scuso"

Comments are closed.