Dei: gli estratti speciali del nuovo film di Cosimo Terlizzi con Andrea Renzi Alcune vicende sono state ambientate sui tetti, quasi a voler conferire ai personaggi e alla ricerca del protagonista una statura più elevata, quasi divina.

6546 0

Buena Onda, Rai Cinema, il Bari Film Festival e la Fice (Federazione Italiana Cinema d’Essai) presentano Dei, il nuovo film di Cosimo Terlizzi con Luigi Catani, Andrea Arcangeli, Martina Catalfamo, Angela Curri, Andrea Piccirillo, Matthieu Dessertine Carla, De Girolamo Fausto, Morciano e Andrea Renzi, già collaboratore di Paolo Sorrentino in L’Uomo in Più, Ferzan Özpetek e Roberto Benigni.

La produzione di Dei è stata curata da Buena Onda con Rai Cinema ed è distribuito da Europictures a partire dal 21 giugno 2018.

Europictures Italia ha rilasciato due clip tratte dal lungometraggio arrivato all’inizio delle estate sugli schermi italiani. Dei è stato girato ed ambientato a Bari, conferendo al film una cornice architettonica unica di una delle città più belle d’Italia, a cavallo tra la metropoli e la città vecchia, in un susseguirsi di inquadrature che si stagliano sotto al sole estivo del Meridione. Alcune di queste vicende, come visibile nelle clip, sono state ambientate sui tetti, quasi a voler conferire ai personaggi e alla ricerca del protagonista una statura più elevata, quasi divina. Il capitolo Sul Tetto di Bari, infatti, sembra quasi una metafora visiva dell’Olimpo immaginato dal regista Cosimo Terlizzi.

Sinossi

Dei è la storia di un cambiamento, di una rinuncia, forse momentanea, alla terra. Un ragazzo di campagna nel suo periodo di formazione sente la necessità di spostarsi verso la città, attratto dal mondo dell’intelletto e in conflitto con il mondo rurale che lo ha cresciuto. Eppure di quel mondo è ricco il suo immaginario, ma qualcosa lo spinge ad allontanarsi per crescere nel mondo che per lui è degli “Dei”. Sull’attico all’ultimo piano di un palazzo di città proverà leggerezza affascinato dal modo di vivere di un gruppo di ragazzi “stravaganti”. Tuttavia rimarrà in lui una profonda malinconia, una malinconia che pian piano avrà le sembianze di un albero di famiglia al quale scoprirà di essere molto legato…

 

 

Francesco Paolo Lepore

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.