Duke Thomas Detective Comics 983

Detective Comics, la run di Hill parte col “botto”: guai in vista per Duke Thomas? L’albo segna l’inizio dell’arco narrativo On The Outside. Tra i protagonisti Fulmine Nero: tornano gli Outsiders?

3775 0

Parte con un vero e proprio “botto” la run di Bryan Hill su Detective Comics. Un botto che, però, significa guai in vista per Duke Thomas. Nel numero 983 della serie pubblicata da DC Comics, in uscita domani negli Stati Uniti, il partner di Batman troverà ad attenderlo una brutta sorpresa.

Come si può vedere in alcune tavole dell’albo, diffuse in anteprima dal sito americano CBR, Duke Thomas rimane vittima di una trappola esplosiva, che lo riduce in fin di vita. A tendergli l’agguato un oscuro nemico, che lo attira in un palazzo per poi far esplodere una bomba.

Detective Comics #983 segna l’inizio della gestione dello scrittore Bryan Hill sulla testata. Ad affiancarlo sono gli artisti Miguel Mendonca (matite), Diana Egea (inchiostri), Adriano Lucas (colori) e Sal Cipriano (lettering). Copertina di Eddie Barrows, con variant cover firmata da Mark Brooks.

La run di Bryan Hill prenderà il via con l’arco narrativo On The Outside, che si collegherà con gli eventi narrati in Nights: Metal. In particolare verrà ripreso l’ultimo numero della serie di Scott Snyder e Greg Capullo, nel quale Batman fa un’offerta di collaborazione a Fulmine Nero.

La presenza del personaggio, insieme a quella della parola Outside nel titolo dell’arco narrativo, fa suppore che ci siano buone possibilità di vedere di nuovo in scena il gruppo di supereroi Outisiders. Potrebbe infatti essere ripresa la versione di Rinascita del team, con Duke Thomas e Cassandra Cain come potenziali membri. Ammesso, ovviamente, che Duke sopravvivi all’attentato dinamitardo.

Di seguito trovate la sinossi dell’albo diffusa da DC Comics.

Al via la prima parte di On The Outside! Duke Thomas. Cassandra Cain. Loro e altri giovani eroi non intendono ritirarsi, indipendentemente da cosa Batman pensi sia meglio. Di chi può fidarsi Batman affinché li guidi? Hanno bisogno di un insegnante… e Fulmine Nero fa al caso loro!

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo