Ibiza Projectnerd.it

Ibiza: la recensione di ProjectNerd Dal regista di We are young, arriva sulla piattaforma di streaming a partire dal 25 maggio una commedia leggera ambientata fra i club spagnoli

4616 0

Dopo aver esordito nel 2013 alla regia di  We Are Young , Alex Richanbach torna con Ibiza , una commedia firmata Netflix Original disponibile sulla piattaforma dallo scorso 25 maggio.

Partita per un affare di lavoro, il viaggio di Harper si trasforma in un’esperienza non adatta ai minori quando le sue migliori amiche la raggiungono alle Baleari. Ciò che succede a Ibiza rimane a Ibiza… oppure no?

Richanbach viene dal mondo della pubblicità e il suo background nel settore ha un grandissimo impatto in questa produzione, Ibiza infatti si può fregiare di una direzione orientata allo stile, al mondo degli spot televisivi più che al classico cinematografico e questo gli consente di tenere un impatto visivo fresco e frizzante, in linea con il target di spettatori che la pellicola vuole catturare, ovvero i più giovani.

Ibiza Projectnerd.it

Una commedia dallo stile moderno, che prende spunto da recenti successi come Una notte da leoni o Crazy Night – Festa col morto. La trama ci porterà a visitare i club di Barcellona e di Ibiza, accompagnando le numerose scene di ballo fra le amiche con una soundtrack composta da disco hit come Despacito e Mi gente  (anche se è presente una parte di Life on Mars? di David Bowie) in un turbinio di gag e battutine non sempre efficaci a base di alcool, droghe e sesso.
Una rappresentazione della cittadina che ha irritato gli enti locali, che inizialmente hanno reagito vietando alla troupe di girare le scene in loco, la pellicola è poi stata girata fra Barcellona e la Croazia, successivamente invece comunità balearica ha deciso citare in giudizio la produzione del film rea di ritrarre una visione dell’isola che non corrisponde alla realtà.

Sicuramente Ibiza non brilla per originalità, non aspettatevi colpi di scena o sorprese di nessun tipo, la sceneggiatura infatti è quella delle tipiche commedie estive dal basso grado di intelligenza. La nota positiva è che gli sceneggiatori sono completamente cosci del loro target e di conseguenza non proveranno mai a prendersi sul serio. Allo spettatore viene chiesto semplicemente di accettare quello che avviene, come avviene, anche se la situazione mostrata è altamente improbabile ci verrà chiesto questo piccolo sacrificio allo scopo di tenere la trama più leggera possibile.

Ibiza Projectnerd.it

Le tre amiche interpretate da Gillian Jacobs (Community) , Phoebe Robinson Vanessa Bayer ( La festa prima delle feste ) e il DJ interpretato da Richard Madden ( il compianto Robb Stark di Game of Thrones) sono personaggi scritti per essere totalmente bidimensionali, senza nessun tipo di background pregresso o dettaglio sull’amicizia che lega il trio, nonostante questo però la loro prestazione rimane abbastanza convincente cosi come il funzionamento delle dinamiche fra le attrici protagoniste.

Ibiza è un opera sfacciata e senza molto spessore che aderisce a pieno agli stilemi classici delle pellicole americana a base di vacanze fuori di testa, ma con un ottica prettamente femminile, in linea con la parità dei sessi mostra donne consapevoli della loro forza dentro e fuori l’ambito lavorativo e a proprio agio con il mondo maschile, dei modelli che nonostante non siano approfonditi dalla trama, possano creare una base di empatia con le spettatrici più giovani. Del film si può salvare il comparto scenico definibile “cool” e la simpatia delle sue attrici principali.
Da guardare con la consapevolezza di non potersi aspettare molto e che probabilmente il ricordo del film svanirà più velocemente delle cotte estive.

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD