Millennium – Quello che non uccide: Claire Foy sarà Lisbeth Salander Ecco il trailer ufficiale di Millennium - Quello che non uccide, rilasciato da Sony. Claire Foy sarà la nuova Lisbeth Salander.

7996 0

L’abbiamo già vista (e apprezzata) nei venti episodi di The Crown, ma non è finita qui: Claire Foy, infatti, vestirà i panni dell’iconica Lisbeth Salander in Millennium – Quello che non uccide, capitolo che prosegue l’acclamata saga di Millennium partorita dall’autore Stieg Larsson. Il film sarà tratto da The Girl in the Spider’s Web, romanzo scritto da David Lagercrantz che prosegue le vicende descritte da Larsson, e sarà diretto da Fede Alvarez, già regista del reboot Evil Dead (2013) e di Man in the Dark (Don’t Breathe, 2016).

Sony Pictures Entertainment, nel frattempo, ha appena diffuso su tutte le piattaforme il primo trailer ufficiale di Millennium – Quello che non uccide, anche se il film non arriverà nelle sale prima del 9 novembre 2018, data di uscita negli Stati Uniti. In Italia, invece, si dovrà attendere un po’ di più: Quello che non uccide dovrebbe uscire, nelle nostre sale, il 31 ottobre. La sceneggiatura di questo nuovo capitolo di Millennium è stata scritta a quattro mani da Steven Knight e Jay Basu, ma con l’apporto dello stesso Alvarez.

Ecco il trailer ufficiale del film diffuso da Sony:

Leggi anche: Unsane, ecco il trailer del thriller di Soderbergh girato con un iPhone

Oltre alla bella attrice britannica, nel cast di Quello che non uccide saranno presenti anche Sverrir Gudnason nelle vesti di Mikael Blomkvist, Lakeith Stanfield nei panni di Ed Needham e Stephen Merchant, che invece interpreterà Frans Balder. Inoltre, al fianco di Foy, potremo vedere recitare anche l’attrice Sylvia Hoeks (La migliore offerta, Blade Runner 2049), Claes Bang (The Square), Vicky Krieps (The Phantom Thread) e Christopher Convery (Gotham).

Claire Foy è già stata recentemente protagonista nel thriller Unsane, girato (in segreto, con un iPhone, e a partire da un budget di appena un milione e mezzo di dollari) da Steven Soderbergh e che potremo vedere nelle sale italiane a partire dal 5 luglio.

Fonte: DigitalSpy

 

 

 

Federica Cremonini

La sua passione per la settima arte comincia quando, da piccola, scopre una videocassetta di Nightmare nascosta su una mensola in casa. Trascorsi i primi anni di cinefilia ad approfondire l'horror (in ogni salsa), passa alla seconda fase tipica di ogni appassionato: Lynch, Kubrick, Tarantino. Dopo una terza fase fatta di nouvelle vague, cinema russo e New Hollywood, decide che è finalmente pronta a dare la risposta definitiva: il suo cuore appartiene a David Cronenberg.