steam

Steam apre le porte a tutti…o quasi Stanca dei continui attacchi relativi alla censura sui propri contenuti il team di Valve lascerà spazio a tutti i giochi ad esclusione delle produzioni illegali

7896 0

La quantità e la qualità dei contenuti presenti su Steam è da anni ormai un cruccio che attanaglia la piattaforma di Valve.Neglli ultimi giorni parte della community PC ha avuto da lamentarsi nei confronti dello store digitale, reo di aver rimosso alcune avventure grafiche a sfondo erotico, questa rimozione viene da molti considerata una censura poco sensata, specie vista la pubblicazione di titoli come Agony, che non si fanno alcuno scrupolo di censura nei confronti di contenuti ad alto tasso di violenza.

Non è la prima volta che gli utenti mettono in dubbio la condotta di Valve riguardo alle sue stesse linee guida. Questa volta però la società di Gabe Newell sembrerebbe pronta a cambiare rotta, Steam infatti ammetterà tutti i giochi, fatta eccezione per le produzioni illegali

Abbiamo deciso che il miglior approccio è quello di ammettere qualsiasi cosa nello store di Steam, eccetto per quei giochi che riterremo illegali 

Questo è quello che si legge in un post di Erik Johnson di Valve Software, con questa nuova regola gli uomini dell’azienda potranno focalizzarsi sulla creazione di contenuti e strumenti per il loro prodotto anziché perdere tempo nella scelta dei titoli più meritevoli.

Per Steam si prospetta quindi un Back to the Roots, alla libertà quasi totale che caratterizzava i primi tempi della creazione di Gabe:

Se sei un giocatore, non dovremmo decidere per te quali contenuti puoi o non puoi acquistare. Se sei uno sviluppatore, non possiamo decidere quali contenuti hai il permesso di creare. Queste scelte dovrebbero essere vostre. Il nostro ruolo dovrebbe essere quello di fornire i sistemi e gli strumenti per supportare i vostri sforzi al fine di compiere queste scelte e di aiutarvi a farlo nella migliore maniera possibile”

Ovviamente queste nuove regole saranno da adattare a quelle in vigori in ogni singolo stato dove Steam è disponibile, leggi in costante cambiamento che quindi necessiteranno comunque un team al seguito.

Voi cosa ne pensate di questa decisione ?

 

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, divenuto poi perito informatico, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e Film da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter.