Steven Spielberg e Sam Mendes ancora una volta insieme per il film intitolato 1917 Spielberg e Mendes di nuovo insieme, dopo American Beauty che vince 5 Oscar, su un nuovo film ambientato durante la Prima Guerra Mondiale: 1917

8447 0

Sono passati quasi vent’anni da quando Steven Spielberg e Sam Mendes hanno lavorato insieme su American Beauty che vinse poi ben cinque premi Oscar, ed ora i due registi torneranno a collaborare sul dramma bellico intitolato 1917, ambientato, come facile dedurre, durante la Prima Guerra Mondiale.

Come per American Beauty, anche in 1917, Spielberg sarà produttore e Mendes regista. La Amblin Partners di Spielberg, infatti, si è aggiudicata i diritti del progetto, dopo un’estenuante guerra con altre compagnie decise a produrre il film. Sembra che il budget di produzione del film sia intorno ai 100 milioni di dollari, mentre la data d’uscita dovrebbe essere circa alla fine del 2019, in tempo quindi per partecipare alla stagione degli Oscar e di altri primi. La Amblin collaborerà, per la produzione, con i partner della Universal Pictures.

Sam Mendes ha partecipato alla stesura della sceneggiatura che è stata affidata a Krysty Wilson-Cairns, una delle autrici della famosa serie tv di successo Penny Dreadful, ma della trama ancora non si sà niente. Probabilmente le riprese inizieranno il prossimo anno, ma al momento non si conosco i membri del cast e quindi ci aspettiamo nei prossimi mesi un casting sfrenato.

La DreamWorks di Spielberg produsse, oltre ad American Beauty, anche il secondo film di Sam Mendes, che uscì in sordina, Era mio padre, film sottovalutato con un cast stellare: Tom Hanks, Jude Law, Daniel Craig e l’intramontabile Paul Newman. Mendes ha girato altri film, ma tra i più importanti troviamo JarheadRevolutionary Road e Skyfall.

Leggi anche:Steven Spielberg: “I film nati per lo streaming non dovrebbero concorrere agli Oscar”

 

 

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics