Xevorel: un progetto RPG che vuole fare suo il concetto di semplicità Dal giovane team di sviluppo Amberaxe un progetto ancora in Alpha e in cerca del supporto della comunità videoludica italiana

7935 0

Chi è Amberaxe?

il team Amberaxe è un duo e nasce pochi mesi dopo l’edizione della Milan Games Week 2017 , quando Maurizio Pastore e Nicola Riva si conobbero nell’area indie. (Nicola stava presentando un suo titolo “long island simulator” col gruppo Smoking Mirror) a li a breve decisero di collaborare e diedero vita al Team Amberaxe in un primo momento decisero di prototipare un titolo sviluppato in Unity ma, dopo essere stati accettati tra gli espositori allo Svilupparty 2018, preferirono accantonare tale progetto per concentrarsi su Xevorel che fino ad allora era stato portato avanti in solitario da Maurizio su Unreal Engine 4.

 

La loro Missione

La missione del team Amberaxe è quella di proporre titoli RPG o Gestionali di semplice lettura, per persone che vivono in base ai ritmi moderni (poco tempo, immediatezza dell’azione e appagamento>sfida), caratterizzati da un stile retrò rivisitato in chiave moderna e delle sfide che si rifanno ai giochi arcade degli anni 90.

in risposta al bacino d’utenza a cui si rivolgono, hanno deciso di rispondere cosi ai 3 punti che secondo loro rispecchiano il giocatore moderno :

Al problema del poco tempo hanno deciso di rispondere con giochi dotati di poche regole e soglia d’entrata bassa

Alla voglia d’azione immediata con un Arcade mode e con la diversità nelle modalità di gioco

Alla problematica legata all’appagamento del giocatore offrendo ricompense costanti e varie in base ad eventi ciclici

 

Xevorel

“un Action RPG ispirato ai titoli retrò, proposto in chiave moderna”

Il gioco sviluppato dal team nasce come un RPG semplificato con varie intenzioni:

– avvicinare i neofiti a tale tipologia di giochi
– permettere a persone troppo impegnate di potersi concedere un’avventura vecchio stile dal profumo RPG
– sfruttare a 360 gradi le skills del giocatore proponendo varie metodi di gioco

La storyline di xevorel è molto semplice :

Xevorel, il male supremo, ha deciso di invadere il mondo fantasy dov’è ambientato il titolo, aprendo numerosi portali da dove escono diverse  tipologie di mostri.
gli abitanti, presi dal panico, pensano bene di raggruppare tutti gli eroi e senza tante parole, li buttano dentro i portali a calci nel sedere.
ogni portale è un capitolo della storia. ogni capitolo è composto da una successione di stages che il giocatore dovrà concludere in una sola volta fino ad arrivare al boss finale.

Gli stages possono essere molto vari e riassunti in diverse modalità di gioco :

– livelli statici con mostri che spawnano a mo di imboscata con la possibilità di attivare un timer sia in count down che in cronometro.
– livelli endless run dove si deve scappare da qualsivoglia calamità (onde di lava, orde di nemici, un ponte che crolla), il tutto in varie direzioni (lateralmente, verso l’alto o verso il basso dovendo saltare su piattaforme piene zeppe di trappole e nemici).
– livelli platform di diverse dimensioni con possibili risoluzioni di piccoli enigmi
– minigiochi (logici e non)

 

Le regole sono semplici : se muori nel mentre rifai tutto il capitolo da capo.

il titolo prevede almeno 5 characters giocabili e ogni character avrà una progressione temporale basata su XP e livelli da cui ricaverà degli skill points che potrà utilizzare per aumentare le
3 statistiche base :

health
mana/magic
defense

oltre a ciò ogni character potrà scegliere tra diverse abilità speciali e super poteri personalizzati.  Logicamente non poteva mancare la customizzazione con ben 3 slots equip per ciascun personaggio e la possibilità di abbinar loro delle skins.

per completare il tutto, il giocatore avrà a disposizione un inventario ed un market dove potrà acquistare beni suddivisi in varie tipologie :

consumabili
equippaggiabili
oggetti speciali
valute varie

sempre nel market l’utente potrà acquistare, se lo vorrà, anche dei bundles di “monetine dorate” tramite pagamento cash.  (a prezzi da loro dichiarati onestissimi).
Gli sviluppatori intendono continuare ad aggiungere contenuti modulari alla storia, con eventi speciali ciclici in modo da aumentare dinamicamente i flussi di gioco.

Il team di Amberaxe è ora impegnato nella conclusione della fase Alpha del loro progetto, per presentare ai propri tester un primo capitolo test con il quale sperano di affinare il gioco a 360°

A fine settembre è prevista la closed beta, presentando gli interi capitolo e con l’intenzione di testare le funzionalità del market e dell’equip nonché per continuare i lavori di bilanciamento sul titolo.Nella open beta, verranno portati avanti i lavori delle precedenti releases ed in parallelo si cercherà di testare il sistema di add-on e microtransazioni in contemporanea il team vorrebbe aprire una campagna kickstarter e creare un account su pantreon per raccogliere fondi per lo sviluppo del titolo.

Il percorso per i ragazzi di Amberaxe e il loro xevorel è ancora lungo, per saperne di più sui loro progetti potete visitare la loro pagina Facebook ufficiale

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, divenuto poi perito informatico, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e Film da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter.