american horror story projectnerd.it

American Horror Story: Cody Fern interpreterà Micheal Langdon, il bambino di ‘Murder House’ Il terrificante bambino nato alla fine di 'Murder House' sarà interpretato nella nuova stagione di American Horror Story da Cody Fern

4798 0

Il season finale di American Horror Story: Murder House è ormai lontano, ma se lasciamo lavorare la nostra memoria riusciamo a recuperare qualche dettaglio. L’ultimo episodio, infatti, vede Vivien Harmon (Connie Britton) partorire un misterioso bambino, avuto da Tate Langdon, interpetato da Evan Peters.
Quel bambino si chiama Micheal Langdon, e nella prossima stagione avrà un ruolo da protagonista. Per vestire i suoi panni, è stato assunto l’attore Cody Fern.

L’attore australiano ha già avuto un ruolo nella quasi omonima serie American Crime Story, oltre ad essere un personaggio secondario nella punta di diamante di Netflix: House of Cards.

“Sono felice di annunciare che Cody Fern coprirà il ruol odi Micheal Langdon in American Horror Story: Apocalypse. La prima puntata andrà in onda su FX il 12 settembre!”, scrive Ryan Murphy.

La trama

L’ottava stagione sarà l’attesissimo crossover tra Murder House e Coven. Durante l’ultima apparizione di Michael Langdon, il bambino era nelle mani del personaggio di Jessica Lange, la misteriosa vicina degli Harmon. Jessica Lange ha però lasciato il franchise qualche stagione fa, e non è ben chiaro se sarà presente nella prossima. Il primo membro del cast confermato è Evan Peters, ma gran parte del cast tornerà, molto probabilmente, nei panni dei loro precedenti personaggi. Accanto a lui, ci saranno Sarah Paulson, Emma Roberts, Kathy Bates, Cheyenne Jackson, Billy Eichner, Adina Porter, Billie Lourd, Leslie Grossman e Joan Collins, che si affaccia al brand per la prima volta. Joan reciterà la parte della nonna di Evan Peters.

Come già annunciato dallo sceneggiatore della serie, la prima puntata andrà in onda il 12 settembre su FX. Dopo il flop delle ultime stagioni, che hanno visto alcuni cali di ascolti, i produttori di American Horror Story sono decisi a continuare uno degli archi narrativi più apprezzati.

 

Martina De Vita

Martina De Vita

Nata nel 1996, il limbo generazionale a cavallo tra gli anni '90 e i 2000. Cresciuta davanti ad uno schermo, la sua infanzia si è svolta tra i classici dei videogiochi e gli anime degli anni '80. Con il passare degli anni, può affermare di avere due grandi passioni: il binge-watching indiscriminato e tentare di accarezzare i gatti che incontra per strada.