Justice League Legione Destino

Justice League introduce sette nuove forze dell’universo DC Nel secondo numero della serie rivelate due delle nuove fonti energetiche extradimensionali: quali saranno le altre?

5861 0

ATTENZIONE SPOILER: Il seguente articolo contiene SPOILER su Justice League #2

Sette nuove forze nascoste sono state scatenate nell’universo DC. La rivelazione arriva nel secondo numero di Justice League, la nuova serie dedicata al supergruppo e scritta da Scott Snyder, attualmente in vendita negli Stati Uniti.

Ad affiancare lo sceneggiatore in Justice League #2 è l’illustratore Jorge Jimenez, autore dei disegni e della copertina. Previste due versioni con variant cover realizzate da Scott Williams e Jim Lee. 

Nelle pagine dell’albo Lex Luthor afferma come ci siano nell’universo diverse forze, a lungo sopite, che ora sono state liberate a seguito della distruzione del Muro della Fonte, evento narrato in in Dark Nights: Metal. Il villain ha così riunito la Legione del Destino, per riuscire a sfruttare queste nuove fonti energetiche e utilizzarle per i propri scopi. Secondo Luthor, infatti, ognuna delle forze è collegata a uno dei membri della Legione del Destino, è qualcosa che ognuno dei supercriminali ha cercato per tutta la vita, in modo consapevole o meno.

Justice League Lanterna Ultravioletta

In Justice League #2 vengono svelate due di queste sette forze nascoste. La prima riguarda uno Spettro Emozionale invisibile, qualcosa che Sinestro, come affermato da lui stesso nell’albo, stava cercando sin dalla sua cacciata dal Corpo delle Lanterne Verdi e che ora, grazie alla distruzione del Muro della Fonte, può finalmente sfruttare. Sembra si tratti di qualcosa che sblocca gli aspetti più oscuri di una persona, rendendola egoista, crudele e violenta. E’ infatti quello che accade a John Stewart, leader del Corpo delle Lanterne Verdi, costretto da questa forza a diventare la prima Lanterna Ultravioletta e ad attaccare i suoi compagni della Justice League.

La seconda delle sette forze è la cosiddetta Still Force, diametralmente opposta alla Forza della Velocità tipica di tutti i Flash. Si tratta di una “forza della staticità” che, come affermato da Barry Allen, è ora in possesso di Gorilla Grodd.

Rimangono da scoprire le altre cinque forze nascoste dell’universo DC. Oltre a Sinestro e Gorilla Grodd, a formare la Legione del Destino sono Cheetah, Black Manta, Joker e lo stesso Luthor, per questo è possibile formulare qualche ipotesi sulle restanti forze.

Justice League Lex Grodd

La forza collegata a Cheetah è probabilmente basata sulla magia e potrebbe essere rivelata in modo più dettagliato nell’imminente Justice League Dark, che vedrà Wonder Woman come leader della squadra. Per quanto riguarda Black Manta, potrebbe trattarsi di qualcosa che stava cercando prima di dedicare la sua vita alla vendetta su Aquaman a seguito della morte del padre. Più difficile fare pronostici sulle forze “desiderate” da Joker e Luthor, data l’instabilità del primo e il potere del secondo che gli permette di aver tutto ciò che vuole.

Collegando ognuna delle sette nuove forze a un membro della Legione del Destino, ne resta tuttavia scoperta una. L’attuale roster del gruppo di supervillain si allinea in modo perfetto con i componenti della Justice League, presentando gli arcinemici di Superman, Batman, Wonder Woman, Flash, Aquaman e Lanterna Verde. Rimane però libero quel settimo posto. Che ci sia un settimo membro segreto della Legione del Destino? E se così fosse, di chi si tratta?

La ragione suggerisce che potrebbe trattarsi di un villain di Martian Manhunter o di Cyborg, eroi che hanno fatto parte della JLA nel corso degli anni. Martian Manhunter, alias di J’onn J’onzz, ha un nemico naturale in Ma’alefa’ak, suo fratello malvagio, ma in No Justice lo abbiamo visto contrapposto a Lex Luthor.

D’altro canto, Cyborg non ha un vero e proprio arcinemico. Forse potremmo scoprire qualcosa di più in merito nelle pagine di Justice League Odyssey, in cui Cyborg e Jessica Cruz conducono una squadra nello spazio per esplorare il nuovo assetto dell’universo DC.

Non va poi dimenticato come anche la serie The Flash si stia concentrando sulle nuove forze presenti nell’universo DC, facendo ipotizzare un probabile intreccio con Justice League nel prossimo futuro.

Non resta dunque che aspettare i prossimi mesi per scoprire cosa accadrà e quali saranno le conseguenze di questi cambiamenti epocali. Di certo, la serie Justice League in soli due albi ha già introdotto numerosi colpi di scena, svolte inaspettate e momenti davvero esplosivi, mantenendo fede alla promessa di riscrivere completamente le regole dell’universo DC.

Fonte: CBR

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo