Mignolaverse

Ritorna il Mignolaverse con tre nuovi titoli Dark Horse annuncia tre nuove opere dell’universo narrativo creato da Mike Mignola e incentrato su Hellboy

4354 0

Il Mignolaverse torna con tre nuovi titoli per festeggiare i suoi 25 anni di vita. Dark Horse ha annunciato la pubblicazione di due miniserie e di un albo speciale scritti da Mike Mignola, creatore di Hellboy e dell’universo narrativo incentrato sulla figura del demone.

Il primo titolo a venir pubblicato sarà la miniserie Crimson Lotus, incentrata sulla più grande nemica di Lobster Johnson. Il primo dei cinque numeri previsti sarà in vendita negli Stati Uniti il 21 novembre. I testi sono scritti da Mike Mignola e John Arcudi, con disegni di Mindy Lee e colori Michelle Madsen. A firmare la cover è Tonci Zonjic. Di seguito la sinossi della miniserie diffusa da Dark Horse.

Prima di diventare la più grande nemica di Lobster Johnson, Crimson Lotus era una ragazza la cui famiglia era coinvolta nella guerra russo-giapponese. Trent’anni dopo, Lotus esige la sua vendetta sulle terrificanti organizzazioni internazionali, e due spie devono cercare di inseguirla attraverso la Cina prima che diventino mosche nella sua rete.

La seconda miniserie, anch’essa di cinque numeri, sarà intitolata Hellboy and the B.P.R.D.: 1956 e vedrà il protagonista e l’agenzia segreta di cui fa parte coinvolti nel lato occulto della Guerra Fredda. Insieme a Mike Mignola, a scrivere i testi è Chris Roberson. I disegni sono a opera di Yishan Li, Mike Norton e Michael Avon Oeming, con Dave Stewart ai colori. Copertina di Dave Johnson. Questa la trama della miniserie, il cui primo numero sarà pubblicato negli Usa il 28 novembre.

La pressione sta crescendo all’interno de Bureau per scoprire i piani segreti dei sovietici, ma un insabbiamento sospetto porta fuori dai radar un agente in cerca di risposte. Nel frattempo, il demone Varvara, leader occulto dei sovietici, spinge la sua squadra a seguire i propri istinti, così Hellboy viene inviato in missione. Ci sono però in atto complotti ancora più oscuri, sia all’interno del B.P.R.D. che fuori dal Bureau. Tre diverse trame si intrecciano in questa storia di spionaggio.

Il terzo titolo del Mignolaverse in uscita alla fine del 2018 è l’albo Hellboy Winter Special 2018, con storie a tema festivo e sovrannaturale scritte da vari autori. Mike Mignola firma un racconto con disegni di Ben Stenbeck, mentre un’altra storia è scritta e disegnata da Fábio Moon e Gabriel , autori anche di una variant cover a testa. I colori sono di Dave Stewart. Al lavoro come autore completo è invece Tonci Zonjic, che realizza testi, disegni e colori di uno dei racconti contenuti nell’albo. La copertina regolare di Hellboy Winter Special 2018 è firmata dallo stesso Mike Mignola. Di seguito la sinossi dell’albo, in vendita negli Stati Uniti il 12 dicembre.

Tre racconti invernali, con Mike Mignola e Ben Stenbeck che si uniscono per una festa di Capodanno fallita quando Hellboy visita la casa inglese di una famiglia, con Fábio Moon e Gabriel Bá che rivisitano BPRD: Vampire con una nuova storia tie-in, e con Tonci Zonjic che torna scrivere e disegnare Lobster Johnson.

Nella gallery di seguito trovate le copertine dei primi numeri delle due miniserie Crimson Lotus e Hellboy and the B.P.R.D.: 1956, oltre alle due variant cover firmate da Moon e Bá per Hellboy Winter Special 2018.

Il Mignolaverse nacque nel 1993 con la presentazione al Comic-Con di San Diego di una storia di quattro pagine in bianco e nero che aveva come protagonista Hellboy, mesi prima dell’effettivo debutto a fumetti con la miniserie Seed of Destruction, pubblicata da Dark Horse a partire dal marzo 1994.

La storia presentata da Mignola alla convention lanciò dunque uno dei più amati personaggi del mondo dei comics della storia e introdusse quello che sarebbe divenuto noto come il Mignolaverse, l’universo condiviso di fumetti e graphic novel comprendente titoli acclamati tra cui Hellboy and the BPRD, Abe Sapien, BPRD, Frankenstein Underground, Lobster Johnson, The Visitor: How and Why He Stayed e Witchfinder. 

Dopo 25 anni, Mignola tornerà nuovamente al Comic-Con di San Diego come ospite speciale. Nell’occasione verrà celebrato il compleanno di Hellboy, con la storia originale di quattro pagine che verrà inclusa nel Souvenir Book del 2018. Il fumetto, che in precedenza era stata pubblicato con colori di Matt Hollingsworth, ora vede al comparto cromatico Dave Stewart, vincitore del premio Eisner e collaboratore di lunga data di Mignola. La storia sarà accompagnata da un’intervista inedita di Mignola e Jed W. Keith. Inoltre, Mignola e Stewart firmano anche la copertina dell’Events Guide della convention di San Diego.

Queste le parole di Mike Mignola a proposito della nascita della sua opera più nota.

Fin dall’inizio sapevo che Hellboy sarebbe stata una storia di mostri che combattono altri mostri. Ho iniziato con un teaser di 4 pagine su un cane malconcio in una stazione di servizio che si trasformava nel dio egizio Anubi. Poi ho continuato: Baba Yaga, il Penanggalan, i lottatori messicani demoniaci, i folletti irlandesi, le teste giapponesi volanti. C’è un intero mondo di mostri là fuori, quindi c’è ancora molto lavoro da fare per Hellboy.

Infine, non va dimenticato che il 2018 vedrà anche la pubblicazione di Hellboy Omnibus Collection, in cui per la prima volta le storie dell’acclamata saga di Mignola saranno pubblicate in ordine cronologico. L’esperienza di lettura definitiva per i fan di Hellboy e un punto di partenza ideale per i nuovi lettori.

Fonte: newsarama

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo