Asia Argento projectnerd.it

Asia Argento: dopo le accuse parla Weinstein, “condotta ipocrita!” Jimmy Bennett ha accusato l'attrice di averlo ricattato con del denaro dopo una violenza sessuale ai danni del minore. Guai in vista per l'attrice paladina del #MeToo.

5426 0

L’avvocato di Harvey Weinstein, Benjamin Brafman, ha parlato del rapporto pubblicato la scorsa domenica sul New York Times, secondo il quale Asia Argento – accusatrice di altissimo profilo ai danni dell’ex produttore riguardo delle presunte violenze sessuali – avrebbe pagato il musicista attore Jimmy Bennett dopo aver abusato sessualmente di lui nel 2013, quando il giovane era solo diciassettenne e Argento trentasettenne.

Asia Argento è stata una delle fonti chiave nella dichiarazione rilasciata a Ronan Farrow del New Yorker ad ottobre 2017, nella quale dettagliava i decenni di presunta cattiva condotta sessuale e violenza perpetrata ai suoi danni da Weinstein. Il produttore premio Oscar è stato accusato di stupro e abusi sessuali a New York, Los Angeles, Beverly Hills e nel Regno Unito. Il suo avvocato ha così commentato:

I recenti sviluppi denotano l’altissimo livello di ipocrisia da parte di Asia Argento, una delle principali fautrici della distruzione di Harvey Weinstein, mio cliente. Il tempismo con cui i fatti si sono susseguiti è eclatante: nello stesso momento in cui Argento ricattava il giovane abusato, proponendogli un silenzio in cambio di 380 mila dollari, l’attrice si preparava a colpire duramente Weinstein e ricevere la sua ribalta mediatica.

Questo, nonostante tra lei e il mio cliente vi sia stato un lungo rapporto durato quasi quattro anni e di sesso consenziente tra adulti. La duplicità della condotta di Asia Argento è sbalorditiva e dimostra a tutti quanto il processo contro Harvey sia stato palesemente pilotato. Confidiamo che la legge faccia il suo corso e che lo faccia in modo imparziale, nella tutela di tutti.

Il Times ha riferito che il presunto gesto sessuale di Asia Argento sarebbe accaduto alcuni mesi dopo il diciassettesimo compleanno di Bennett, in una camera d’albergo in California. Argento aveva 37 anni. Nell’accordo tra lei e Bennett, il NYT ha riferito che il giovane avrebbe consegnato alcune fotografie compromettenti direttamente ad Argento.

LEGGI ANCHE: L’addio al compagno suicida Anthony Bourdain

Fonte: CinemaTown

Francesco Paolo Lepore

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.