coreane

Koreaboo convince alcune coreane a mostrarsi struccate Un’impresa enorme nella società della Corea del Sud

6043 0

Se al giorno d’oggi ci si chiede quali nazioni siano un must nella cura di sè, cosmesi e bellezza (reale o finta che sia) tra i nomi spunta, alle prime posizioni, proprio la Corea del Sud.
E’ infatti risaputo che gli abitanti della penisola sono un popolo molto attento all’aspetto esteriore fino a ritenerlo una vera e propria via di vita indispensabile.
Le donne coreane e non solo, spendono molto tempo nella cura della pelle (quasi 40 e più minuti al giorno contro i circa 7 delle francesi) e tra i cardini da seguire c’è la ben famosa pelle chiara e lattea, priva di imperfezioni, macchie o rossori, un fattore di bellezza assolutamente da mantenere.

Per questo viene fatto largo uso di creme ad alta protezione solare nonchè prodotti definiti “sbiancanti”.
Molti di voi conosceranno la BB-Cream, prodotto che ha spopolato in questi ultimi anni e ancora molto in voga; bene, pochissimi di voi invece sapranno che a creare il “miracolo” sono stati proprio i coreani (a differenza dei, spesso patetici e a volte dannosi, tentativi di imitazione occidentali).

Prendono molto piede ultimamente anche i cosiddetti facial pack, maschere di varia foggia, aroma e colore (addirittura disegnate con simpatici animali o, per esempio, con il musetto della famosa gattina Hello Kitty) che aiutano la pelle nella pulizia, nell’idratazione, nutrizione e molto altro ancora (come i nose pig pack, le maschere per il contorno occhi o quelle specifiche per la notte).
Da non dimenticare il rapporto qualità-prezzo ottimo nonchè la cura nel packaging di molti prodotti esempio quelli dell famosissimo brand TonyMoly.

Vi avevamo parlato di questo e molto altro anche in un approfondito articolo che potete trovare CLICCANDO QUI.
Oggi però vogliamo mostrarvi un progetto del portale Koreaboo.

La casa di produzione ha girovagato nei dintorni della Hongik University di Seoul, fermando diverse giovani coreane chiedendo loro di rimuoversi il make up.
Quasi tutte sono allibite, riluttanti o addirittura spaventate.
Lo staff di Koreaboo ha indagato assieme a loro l’importanza e il significato che per queste ragazza ha la cosmesi e le motivazioni che le spingono a non volersi mostrare struccate.

Alla fine però, con anche la promessa di un piccolo premio in denaro le ragazze accettano mostrando il loro viso pulito e al naturale, quasi riscoprendosi.
Potete trovare di seguito il video originale del canale Youtube di Koreaboo.

Voi cosa ne pensate?

Source (1)

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.