Destiny 2 The Forsaken – Provata in anteprima la nuova espansione La nuova espansione di Destiny 2 permetterà di vivere una nuova storyline emotiva con nuovi contenuti per il multiplayer

5128 0

Activision e Bungie devono assolutamente rimediare a quanto accaduto con Destiny 2. Nonostante il grande Hype precedente alla sua uscita, il titolo di punta di Activision non è riuscito a catalizzare l’esperienza dei giocatori sul lungo periodo come invece era accaduto con il primo gioco della saga. Certo con Destiny 2 Activision ha speso molto meno denaro per promuovere il suo nuovo videogioco e questo, magari, ha influito molto sull’appeal di Destiny 2. In un mondo di GAS (Game As Service), Activision deve ora fare i conti con un’utenza non più volenterosa di spendere enormi quantità di denaro per contenuti in-game, bensì ottenere ciclicamente nuovi contenuti a prezzi modici o nulli. Nonostante ciò, Bungie vuole provare a riconquistare la fiducia dei videogiocatori con Destiny 2 The Forsaken, la nuova grande espansione che sarà proposta al prezzo di 39,90 euro/dollari. Insomma: vediamo come Bungie ed Activision vogliono salvarsi dal disastro.

 

destiny 2 the forsaken immagine

NUOVI CONTENUTI

Secondo Bungie, The Forsaken proporrà al giocatore una nuova avventura narrativa che sarà, questa volta, all’altezza delle aspettative. Sembra infatti che Destiny 2 non sia stato capace di soddisfare gli appassionati del primo capitolo, motivo per cui Bungie si è impegnata molto per creare un prosieguo di storyline più coerente ed avvincente. Tale si svolgerà nelle Untangled Shores, un agglomerato di asteroidi che ci porterà a vendicarci di un misfatto accaduto nel corso della trama principale del gioco base. Secondo Bungie, l’avventura in singolo permetterà di vivere in prima persona una storyline emotiva e coinvolgente.

 

destiny 2 the forsaken screen a caso

MULTIPLAYER

La nuova espansione vede inoltre una introduzione discretamente interessante che prende il nome di “Gambit”. In questa modalità, due squadre di giocatori dovranno combattere tra di loro in un ambiente infestato da NPC pronti a fare il sederino a qualsiasi giocatore non abbastanza pronto a combattere nell’intensa azione multiplayer di Destiny 2. L’obiettivo della modalità Gambit è far fuori quanti più NPC presenti nella mappa per rubare specifici artefatti da poi depositare in una sorta di banca degli artefatti: la prima squadra che riesce a depositare un quantitativo prestabilito di artefatti, avrà accesso a una bossfight finale la quale, se conclusa, porterà alla vittoria. Modalità simili esistono da tempo in molti altri videogiochi, ma a quanto pare secondo Bungie siamo davanti a una modalità nuova e innovativa e abbastanza divertente da convincere i giocatori a tornare sui server di gioco.

 

destiny 2 the forsaken gambit

 

Tale nuova playlist multiplayer  porta anche all’introduzione dell’arco. L’arma bianca possiede ritmi diversi rispetto alle armi da fuoco futuristiche presenti nella serie e nonostante Bungie si definisce orgogliosa di aver creato il sistema di shooting con Arco migliore dell’intero panorama videoludico, la nostra prova in Gamescom 2018 non ha evidenziato particolari vantaggi nel suo utilizzo, nonostante sia l’arma con il damage rate più alto dell’intero gioco. In tal senso dovremo studiare meglio la situazione in sede di recensione e valutare in separata sede i reali benefici di questa interessante introduzione.

 

destiny 2 the forsaken bow

IN CONCLUSIONE

Se siete appassionati di Destiny, è molto probabile che Destiny 2 The Forsaken vi permetterà di indagare ancor di più nella trama del titolo Bungie del momento. La nostra prova in Gamescom però non ha evidenziato grandi cambiamenti.  A nostro avviso, se siete tra coloro che hanno abbandonato i server di gioco poiché insoddisfatti, è molto probabile che Destiny 2 The Forsaken possa questa volta permettervi di riformulare il vostro pensiero riguardo al titolo Bungie. Magari anche in positivo.

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.