Fantasy World Creator: la recensione Vi raccontiamo Fantasy World Creator sull'onda del grandissimo successo della campagna kickstarter a poche ore dal suo termine!

5390 0

Mancano poche ore al termine della campagna di crowdfunding su Kickstarter per il progetto Fantasy World Creator, targato Gamestart Edizioni.
Finanziato in meno di tre ore dal lancio, Fantasy World Creator ha sbloccato numerosi obiettivi nel corso delle ultime settimane, contando più di 1300 sostenitori.

Gli appassionati del gioco di ruolo, potranno avere a disposizione plance multiambientazione e componibili per qualsiasi tipo di scenario (insieme a tantissimi personaggi, mostri e segnalini di supporto) potendosi così immergere totalmente nelle proprie avventure.
Il contenuto varierà a seconda del formato scelto: Base Beginner Hero, Advanced Master Hero e Artist Limited Premium Edition.

L’edizione Base Beginner Hero contiene: 84 plance, 12 carte personaggio, 100 carte mostro, 26 tokens ambientali, 8 carte vuote, 80 tokens di stato, 4 schede personaggio, 2 pennarelli.

All’interno dell‘edizione Advanced Master Hero (oltre al contenuto della scatola Base) troverete ulteriori 42 plance, 30 carte mostro, 12 carte personaggio, 22 tokens ambientali.

L’edizione Artist Limited Premium Edition corrisponde ai contenuti di ben “tre” scatole Advanced Master Hero, con la possibilità di avere una carta eroe o mostro a propria immagine e somiglianza (inviando una propria foto)e una t-shirt ispirata a Fantasy World Creator.

PJN ha avuto il piacere di testare il prodotto in anteprima, per poter condividere con voi le nostre impressioni.
Prima ancora di procedere all’unboxing, ci accorgiamo del notevole peso della scatola (ben oltre i 2 kg per la versione base), le cui dimensioni risultano ben adatte al notevole contenuto. Le plance, spesse 2mm risultano piacevoli al tatto oltre che alla vista: buona la scelta dei colori, considerevoli la resistenza e la flessibilità, ottima la cancellabilità del pennarello sulla superficie plastificata.
Il metodo d’incastro “a puzzle” appare semplice rendendo il piazzamento delle plance ambientali immediato.
A tutti coloro che amassero utilizzare le proprie miniature oltre alle carte in dotazione, segnaliamo la perfetta compatibilità con le dimensioni dei riquadri presenti negli ambienti, permettendo quindi la massima libertà nell’utilizzo di Fantasy World Creator.

I particolari che caratterizzano gli ambienti (crepe, aridità del terreno, effetto roccioso) rendono il tutto più verosimile, dando al master una cernita più ampia, ma precisa durante la creazione degli scenari in cui si svolgeranno le missioni.
I tokens ambientali si suddividono in naturali (alberi, cespugli, rocce) e artificiali (scale, forzieri, barche, botole etc) e permettono di arricchire fisicamente l’intera avventura.

Le tantissime carte eroi e mostri presentano delle illustrazioni molto dettagliate (a cura di Elisa Serio e Manuele Brandani) e di certo un formato leggermente più piccolo non avrebbe potuto rendere onore alle creazioni dei due artisti sopra citati.
Ricordiamo che le carte aventi creature di grandi dimensioni avranno un formato maggiore, in proporzione agli eroi e ai mostri della box base.
Le carte possiedono un fronte e un retro (il primo con colore più marcato e il secondo più chiaro) e si posizionano su dei piccoli, ma solidi piedistalli trasparenti.
La varietà di creature è impressionante, l’aggiunta delle carte “bianche” per chi avesse una fantasia senza confini è sicuramente molto originale.
I token di stato ricorderanno ai giocatori le condizioni particolari in cui gli eroi incapperanno: stordimento, accecamento, spavento, morte e così via; il loro sfondo è volutamente nero, in modo tale da non poter essere confusi in alcun modo sulle plance.

Le schede personaggio sono ben strutturate, ma hanno uno spazio ridotto su cui scrivere: consigliamo il loro utilizzo per inserire i dati e le statistiche di base del proprio eroe.

Fantasy World Creator rappresenta una piacevole svolta: un arricchimento che renderà le vostre sessioni di gioco più interessanti e divertenti grazie al numeroso materiale di supporto e alle metodiche con cui è stato progettato e creato.
Ricordiamo che insieme al lancio del prodotto sulla piattaforma Kickstarter (che terminerà domani 2 Agosto)  Gamestart Edizioni ha dato il via a un contest all’interno del quale verranno messe in palio diverse scatole Advance Master Hero, al raggiungimento degli obiettivi di condivisione.
Potrete partecipare al contest in questione accedendo alla pagina Facebook di Projectnerd, dove troverete tutte le informazioni necessarie per diventare uno dei fortunatissimi vincitori.

 

Anna Argiolas

Anna Argiolas

Nata nel vicinissimo 1984, completa gli studi presso il Liceo Classico, a Cagliari. La curiosità innata e l'amore per la scrittura sono alla base di ogni sua passione: dalla primissima per i fumetti di "Topolino", con una collezione di centinaia di volumi, a quella per telefilm e film ricercati e rigorosamente selezionati. La passione per i giochi da tavolo l'accompagna fin dall'infanzia, e ancora oggi è parte integrante del suo tempo libero. Segue con ostinazione il motto "coltiva sempre il bambino che c'è in te".