gérard depardieu molestie projectnerd.it

Gérard Depardieu sotto inchiesta per violenza sessuale Gérard Depardieu viene coinvolto nella lunga serie di accuse per molestie sessuali.

5239 0

Il movimento #MeToo ha colpito la maggior parte dei personaggi più rilevanti nel mondo del cinema, formando una lunga lista. Tra quei nomi, adesso, inseriamo Gérard Depardieu, sotto un’inchiesta preliminare per via di un’accusa di violenza sessuale. Alcuni dei media francesi, tra cui Le Parisien, hanno condiviso alcuni dettagli della vicenda.

Lo sorso lunedì la vittima ha deposto la denuncia a Aix-en-Provence, un piccola cittadina nel sud della Frania. La Procura di Parigi ha immediatamente aperto un fascicolo a riguardo. Gérard Depardieu avrebbe cominciato un rapporto di lavoro con un’attrice e ballerina francese, che lo ha però accusato di violenza sessuale. Gli episodi sarebbero accaduti il e il 13 agosto nella sua villa a Parigi. La denuncia è stata tempestivaente presentata il 27 agosto.

Hervé Temime, è l’avvocato di Gérard Depardieu, e ha etichettato come “sciocche” le accuse contro il suo cliente. Quest’ultimo, naturalmente, “contesta ogni aggressione o stupro”. Ha inoltre affermato che ciò di cui Gérard viene incolpato sarebbe “contrario a tutto quello in cui Depardieu crede e che ha sempre fatto“. Quasi ironicamente, Gérard Depardieu si era vivacemente espresso in merito alle accuse su Harvey Weinstein, che ha definito “grosso maiale” e che ha minacciato di morte.

Leggi anche: Parla Harvey Weinstein dopo le accuse ad Asia Argento

L’identità della donna che lo ha denunciato è ancora nascosta, ma alcune indiscrezioni rivelano che potrebbe trattarsi della figlia di un’importante nome francese. La sua età si aggira intorno ai venti anni, e sarebbe tutto nato da una richiesta di aiuto a Gérard Depardieu in ambito artistico. Ha infatti dichiarato di aver subito attenzioni indesiderate a ridosso di un provino. Gli incontri, che sarebbero dovuti essere esclusivamente professionali, si sarebbero ben presto trasformate in episodi di violenza sessuale. L’ultima parola, naturalmente, spetta alla Polizia Giudiziaria di Parigi, alla quale sono state affidate le indagini.

Fonte: Cinematown.it

Martina De Vita

Martina De Vita

Nata nel 1996, il limbo generazionale a cavallo tra gli anni '90 e i 2000. Cresciuta davanti ad uno schermo, la sua infanzia si è svolta tra i classici dei videogiochi e gli anime degli anni '80. Con il passare degli anni, può affermare di avere due grandi passioni: il binge-watching indiscriminato e tentare di accarezzare i gatti che incontra per strada.