Charles Soule Return of Wolverine

Marvel: rivelato perché il costume di Wolverine è giallo e blu? sulle pagine di Return of Wolverine #1 una nuova teoria riguardo alla scelta di colori

4144 0

Ha finalmente fatto il suo arrivo sugli scaffali il primo numero della miniserie Return of Wolverine, scritta da Charles Soule (Daredevil), che ha come obbiettivo riportare Logan al centro dell’Universo Marvel e , si spera,svelare il mistero dietro al suo ritorno in vita.

Fin dalla prima scena, i fan hanno avuto modo di notare come il personaggio disegnato da Steve McNiven (Civil War) faccia la sua comparsa “a nuova vita ” indossando l’iconico costume giallo e blu, quello della sua prima apparizione su Incredible Hulk #180 nell’ottobre 1974.

Leggi Anche: le nostre opinioni sul primo numero della miniserie

Una scelta nostalgia e narrativa visto che durante la sua scomparsa avvenuta su La morte di Wolverine, miniserie del 2014 sempre a cura di Soule e McNiven, un outfit classico per “marcare il territorio” dire a tutti che l’originale è di nuovo fra noi, anche se per poco visto che a fine numero lo vedremo già alle prese con un nuovo costume, quello visto nelle anticipazioni di qualche tempo fa.

Ma nel mentre il duo trova il modo di approfondire il legame con quel duo di colori, Logan infatti sembra non ricordare più nulla del passato e una donna lo aggiornerà sulla situazione e gli spiegherà chi in realtà lui sia. Nel discorso spiegherà come abbia visto una similitudine fra i suoi colori naturali e quelli dell’uccello tessitore, dotato di un caratteristico colore giallo sgargiante che utilizza per attirare l’attenzione.

L’ipotesi è quindi che Wolverine abbia scelto queste tonalità per lo stesso motivo, attirare l’attenzione su di lui durante la battaglia, sfruttando il fattore di guarigione per distrarre i malvagi dall’attaccare civili e amici.

In realtà non vi è sicurezza di questa versione, ma rimane uno spunto interessante riguardo l’utilizzo di questa sgargiante palette di colori per il mutante.

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD