Terra Formars, il manga si interrompe È stato annunciato che Terra Formars, la serie ideata da Yu Sasuga e Ken-ichi Tachibana, si interromperà nuovamente.

5874 0

Il 42° numero della rivista Weekly Young Jump (casa editrice Shueisha) ha rivelato che Terra Formars, la serie ideata da Yu Sasuga e disegnata da Ken-ichi Tachibana, si fermerà nuovamente. Già in passato il creatore del manga Yu Sasuga aveva dovuto prendere una pausa per via dei suoi problemi di salute.

La ripresa del manga è prevista per il 50° numero della rivista edito da Shueisha, in vendita dal 15 Novembre 2018. Il 22° volume invece, previsto per il 9 novembre 2018 (anche in edizione limitata con anime originale allegato), potrebbe essere rinviato a causa di questa nuova interruzione.

Terra Formars

In Giappone Terra Formars è in corso di serializzazione su Weekly Young Jump dal 2011. Il manga ha ispirato inoltre diversi spin-off, vari OVA, un Film Live-Action diretto da Takashi Miike e una serie animata. Quest’ultima, a cura di Liden Films, è stata mandata in onda su Tokyo MX da settembre 2014.

La serie è stata trasmessa in Italia tramite simulcast da parte di VVVVID e Crunchyroll. Nel 2016 è andata in onda una seconda serie animata, denominata Revenge, anch’essa disponibile gratuitamente su VVVVID.

Il seinen manga di Yu Sasuga e Ken-ichi Tachibana è pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics dal 6 febbraio 2014. Finora sono stati rilasciati 20 volumi.

Alcune informazioni sulla trama:

Siamo nel 2599. Sono passati più di 500 anni dall’inizio del progetto “terraforming”, che si propose di modificare l’atmosfera del pianeta Marte per portarlo gradualmente ad assomigliare alla Terra. Per favorire il processo vennero introdotte su Marte due forme di vita terrestri: scarafaggi e licheni mutati.

Il Pianeta Rosso ha ormai raggiunto delle condizioni di atmosfera e di temperatura simili a quelle terrestri. Per tale ragione la U-NASA, l’organizzazione spaziale mondiale, ha scelto quindici giovani con il compito di monitorare la situazione e eliminare gli scarafaggi per preparare l’insediamento dell’uomo.

Ma al loro arrivo su Marte troveranno qualcosa di inaspettato: gli scarafaggi, durante questi 500 anni, si sono evoluti in umanoidi alti 2 metri, con un forza fisica impareggiabile.