I Famelici: La recensione del film Disponibile sul catalogo Netflix uno zombie movie Intimista canadese, che però non disdegna una certa dose di violenza

6683 0

Ha fatto la sua comparsa nel catalogo Netflix il 2 marzo 2018 I Famelici (Les affamés il titolo originale), film canadese del 2017 ad opera di Robin Aubert. Una pellicola che nonostante presenti diverse sequenze violente rappresenta un approccio esistenzialista al genere zombie più classico.

Per colpa della classica e non meglio identificata epidemia, la maggioranza degli abitanti di una piccola cittadina del Quebec si è trasformata in voraci divoratori di carne umana, con i pochi sopravvissuti intenti a sopravvivere nella natura alla disperata ricerca di cibo e riparo dalle creature. Il panorama zombie è sempre più saturo, la bravura di registi e sceneggiatori negli ultimi anni si misura su quanto questi siano in grado di sfruttare il medium delle creature per veicolare messaggi o come siano in grado di portare freschezza nel mondo dei non morti. Molti negli ultimi periodi hanno seguito la via dell’intimismo, in contrasto con l’inarrestabile brutalità che contraddistingue in genere questi film propongono un ritmo lento e storie compassate, I Famelici è una di queste pellicole.

Robin Aubert sfrutta sapientemente il panorama, gestisce espedienti piccoli ma efficaci come nebbie, ombre e scricchiolii sinistri per portare tensione e inquietudine, salvo poi esplodere con violenza quando la situazione richiede maggiore brutalità. Nonostante non siano molto amati dai “puristi dei non morti” I famelici sceglie di usare zombie veloci e rumorosi, in grado di muoversi in branco, lasciando intendere una sorta di “culto” a cui aderiscono, simile a quello visto – anche se in diverse modalità- in Cell, film tratto da un libro di Stephen King.

Una nota negativa è sicuramente la scarsa caratterizzazione dei personaggi, impossibile provare una sorta di empatia nei loro confronti, anche per colpa di dialoghi scarni e dello scarso approfondimento dato loro, in secondo piano le interpretazioni degli attori scelti, spesso troppo poco espressivi e freddi nei loro ruoli, poco convinti.

I Famelici è un Z movie moderno, che sfrutta le bellissime location canadesi alla perfezione e che presenta buone ondate di violenza e gore, che non riescono a coprire del tutto i problemi dati dalla pessima gestione dei personaggi e da qualche piccolo buco narrativo, togliendo la possibilità al film di diventare un piccolo cult del genere contemporaneo

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni

   
    
  
 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD