Thanos #1

Marvel Comics, ad aprile al via la nuova serie di Thanos Il titolo, firmato da Tini Howard e Ariel Olivetti, esplorerà il rapporto tra il Titano Pazzo e Gamora

3868 0

Debutterà il prossimo aprile la nuova miniserie della Marvel Comics dedicata a Thanos. Il titolo, realizzato dalla scrittrice Tini Howard e dall’artista Ariel Olivetti, costituirà un prequel e approfondirà il rapporto tra il Titano Pazzo e la figlia adottiva Gamora, così come è stato mostrato nei fumetti.

Nei comics, infatti, la relazione tra i due personaggi è diversa da quanto mostrato nel film Avengers: Infinity War. Se sul grande schermo Thanos è il responsabile della morte dei genitori di Gamora, nei fumetti il Titano l’ha invece cresciuta promettendole di aiutarla a vendicarsi di chi uccise i suoi familiari. Gamora è infatti l’ultimo membro rimasto della sua specie, gli Zen Whoberi, che furono sterminati dai Badoon.

Thanos trovò Gamora da bambina e decise di usarla come un’arma. Gamora venne infatti cresciuta e addestrata dal Titano per assassinare Magus, una versione malvagia di Adam Warlock. Thanos mostrò sempre poca gentilezza nei confronti della ragazza durante la sua infanzia, ma Gamora rimase fedele all’uomo che le aveva promesso di poter vendicare la morte della sua famiglia.

Thanos #1 cover

Proprio questo rapporto, dunque, verrà esplorato nella nuova miniserie Thanos, come spiegato dalla scrittrice Tini Howard nel corso di un’intervista.

Vado pazza per le coppie formate da una ragazza intelligente e una persona grande e arrabbiata che diventa la sua figura paterna. Quando ho riflettuto sul rapporto iniziale tra Thanos e Gamora ho pensato che sarebbe dovuto essere mostrato da un punto di vista interpersonale, e non semplicemente visto dall’esterno come nelle precedenti opere. Ho pensato a coppie come Sandor Clegane e Arya Stark in Game of Thrones, quei classici duetti in cui nulla sembra poter minacciare il grande cattivo, tranne che un bambino. E questo non perché i bambini siano carini e vulnerabili, ma perché sono onesti. Non hanno ancora una piena comprensione del mondo che li circonda, quindi sono alquanto inconsapevoli delle sfumature e dei pericoli. Gamora è ancora più pericolosa di un bambino normale perché non ha nulla da perdere.

Tini Howard ha infine rivelato come, nel primo numero della miniserie, verrà svelato un particolare fondamentale nel rapporto tra i due personaggi. 

Non voglio anticipare nulla, ma ci sarà la risposta alla domanda: perché lei? Perché proprio Gamora?

Per conoscere la risposta a tale quesito non resta che aspettare aprile e l’uscita di Thanos #1.

Fonte: newsarama

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo