Star Trek: La serie con Patrick Stewart sarà in continuity con i film di Abrams Una dichiarazione del produttore Alex Kurtzman risolve il mistero attorno al prossimo show del franchise

3825 0

Sappiamo ormai da qualche tempo dell’esistenza di un progetto televisivo legato all’universo di Star Trek e destinato a riportare nello spazio Patrick Stewart nel ruolo di Picard.

Uno dei misteri che attanagliavano i fan era però la collocazione di questa serie all’interno dello scacchiere temporale dello sconfinato brand, una domanda a cui il produttore dello show,Alex Kurtzman, ha finalmente dato risposta.

Durante una recente intervista infatti Alex ha non solo confermato nuovamente il ritorno di Stewart nei panni di Picard ma ha aggiunto che “La vita di Picard sarà alterata dalla dissoluzione dell’impero romulano.”

l’evento a cui si riferisce è la distruzione di Romolus, avvenuta negli eventi narrati nella pellicola diretta da J.J. Abrams, punto di svolta nella creazione della timeline alternativa, la sua dichiarazione quindi indirettamente conferma che questa nuova – e ancora senza nome – serie televisiva si troverà in continuity con la recente saga cinematografica.

Alex Kurtzman e Heather Kadin sono i produttori della serie insieme ai produttori esecutivi Eugene “Rod” Roddenberry, figlio di Gene Roddenberry, creatore della saga e Trevor Roth della Roddenberry Entertainment.

Patrick Stewart ha interpretato il capitano Picard in tutte le sette stagioni della serie Star Trek: The Next Generation, iniziata nel lontano 1987, ha anche partecipato ai film del franchise Star Trek: Generazioni (1994), Star Trek: Primo contatto (1996), Star Trek: L’insurrezione (1998) e Star Trek: La Nemesi (2002) ed è comparso nel pilot di Star Trek: Deep Space Nine.

Star Trek 4: il film è stato accantonato per un tempo indefinito

L’universo cinematografico di Star Trek negli scorsi giorni ha subito uno scossone, Il quarto capitolo della saga di J.J. Abrams affidato per la prima volta ad una regista donna – S. J. Clarkson – è infatti stato temporaneamente messo in stand by fino a data da definire. Proprio in quest’ottica lo show potrebbe rappresentare una scappatoia per quell’universo narrativo, con un progetto che finirebbe così per passare dal grande al piccolo schermo.

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD