Le Terrificanti Avventure di Sabrina – parte 2: La recensione Continuano su Netflix le avventure della giovane strega e della chiesa della notte

4419 0

Le Terrificanti Avventure di Sabrina sono tornate con i nuovi episodi che compongono – assieme allo speciale natalizio – la prima stagione della serie Netflix tratta dai fumetti Archie Comics dedicate a Sabrina Spellman, qui interpretata da Kiernan Shipka

Questa seconda parte dell show riparte esattamente da dove termina la prima, con Sabrina che accetta la sua natura e aderisce al culto della Chiesa della notte e si allontana dal lato umano della sua vita, cercando di lasciarsi alle spalle Susie, Rosalind e soprattutto il suo amore per Harvey. Un cambiamento che veniva reso più netto anche da un cambio estetico, con i capelli della protagonista diventati biondo platino e il suo fare più sbarazzino e smaliziato, in linea con la sua natura oscura, ma nonostante questo basterà poco per capire che in realtà Sabrina è ancora attanagliata da dubbi riguardo alla sua natura.

Ma anche accettare la sua natura non è facile, il mondo delle streghe si conferma estremamente maschilista e retrogrado e la protagonista darà vita a una vera e propria battaglia contro il patriarcato di questo universo tornando a percorrere la via che porta alla contrapposizione tra Sabrina e il Signore Oscuro.

Il succo della trama è quindi una sorta di return match – certo si possono notare delle tinte più mature e responsabili- ma purtroppo questa situazione sembra chiudere lo show in una trama già vista e in parte diversa da quella che inizialmente sembrava destinata ad accompagnare lo spettatore in questa parte 2.

L’introduzione più interessante di questa seconda parte è sicuramente quella della controparte rappresentata da Dio e gli Angeli, che faranno la loro comparsa durante alcuni episodi. La loro fugace introduzione permette di vedere l’altra faccia della medaglia, uno spunto molto interessante che speriamo venga sfruttato ulteriormente in futuro, nelle prossime stagioni.

La chiave fondamentale per dare un giudizio completo è prendere Le terrificanti Avventure di Sabrina nella loro interezza, così come la produzione ha deciso, rendendo più netto l’arco narrativo e lo sviluppo dei personaggi.
Il finale di questa maxi-stagione è un game-changer che lascia numerose porte aperte, pronte per il ritorno già annunciato nella stagione 2

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD