Ghostbusters 3: Paul Rudd si aggiunge al cast l'attore con un video a sorpresa rivela la sua partecipazione alla pellicola

4337 0

Nelle scorse ore un video comparso online ha permesso a noi fan di apprendere che Paul Rudd, l’ant-man del MCU, si unirà al cast diretto da Jason Reitman nel tentativo di riportare al successo il franchise cult Ghostbusters. 

 

Qualche giorno dopo l’annuncio si è diffusa la voce riguardo alla possibilità che i protagonisti principali di questo nuovo corso possano essere 4 ragazzi, divisi equamente fra ragazzi e ragazze (2 ciascuno). Un ipotesi che sicuramente a fatto storcere più di qualche naso ai fan di lunga data, che temono la possibilità che questa pellicola faccia la stessa fine del precedente restart tutto al femminile, diventato un vero e proprio flop mondiale.

Ad aggiungere solidità al primo rumors sono arrivati i successivi dettagli riguardanti la trama, che raccontano che il film racconterà la storia di una famiglia che si trasferisce in una cittadina e scopre alcuni segreti sul proprio passato e su quello della località stessa, non è da escludere quindi che Rudd possa essere il padre o in qualche modo legato a uno dei giovani protagonisti, in una posizione simile a quella che ricopre con successo nell’universo Marvel 

Alcuni nuovi dettagli riguardano invece due dei protagonisti: un ragazzino di tredici anni descritto come un teorico della cospirazione fin troppo fantasioso e una ragazzina di dodici anni appassionata di scienze che ha difficoltà a creare legami emotivi, inconsapevole di offendere gli altri con i suoi commenti.

Ovviamente queste voci non provengono da canali ufficiali e, in quanto rumors, vanno quindi presi con cautela fino a una possibile – ma non certa – conferma.

Jason Reitman parlando del progetto ha dichiarato: “Mi sono sempre ritenuto il primo fan dei Ghostbusters. Quando avevo sei anni visitai il set. Volevo fare un film per tutti gli altri fan. E’ il nuovo capitolo del franchise originale. Non è un reboot. Quello che è accaduto negli anni ’80 resta negli anni ’80. Questo sarà ambientato nel presente.”

“Avremo molte meravigliose sorprese e nuovi personaggi in serbo per il pubblico.”

Ivan Reitman invece ha aggiunto “E’ un passaggio di testimone, dentro e fuori. E’ una decisione che ho dovuto prendere. Jason ha lavorato duramente per la sua indipendenza ed ha sviluppato una fantastica carriera per conto suo. Sono rimasto sorpreso quando è venuto da me insieme a Gil e ha detto ‘Sono dieci anni che dico di essere l’ultima persona che dovrebbe fare un film di Ghostbusters ma ho un’idea.’ Alla fine ero in lacrime. E’ un’idea emozionante e divertente.”

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD