La saga di The Witcher ha venduto oltre 40 milioni di copie Grande record per il franchise fantasy realizzato da CD Projekt Red

2908 0

Dopo aver rubato la scena sul palco dell’E3 con un nuovo trailer di Cyberpunk 2077, i ragazzi di CD Projekt Red si preparano a celebrare un traguardo mastodontico. La saga di The Witcher, trasposizione videoludica dei romanzi di Andrjez Sapkowski, ha venduto oltre 40 milioni di copie in tutto il mondo, di cui più della metà vendute dal terzo capitolo Wild Hunt, considerato all’unanimità come uno dei videogiochi più belli di sempre.

Per i pochi che non dovessero conoscerle, le avventure di The Witcher sono ambientate in un mondo medioevale ispirato al folklore dell’Europa dell’Est. I giocatori vestono i panni di Geralt di Rivia, un umano mutato tramite il cosiddetto “Rito delle Erbe” che gli ha conferito, oltre a poteri magici basilari, una rapidità superiore a quella umana e dei sensi molto sviluppati. Il primo capitolo venne pubblicato nel 2007 esclusivamente su PC, seguito poi da Assassins of Kings nel 2011 e dal già citato Wild Hunt nel 2015. La saga è stata apprezzata per il suo vasto mondo di gioco e per una narrativa incredibile, ricca di scelte morali e finali multipli.

Ma il successo di The Witcher non tende ad arrestarsi perchè nel corso dell’anno arriverà su Netflix una serie TV basata sui libri e che riprenderà anche alcuni elementi dei giochi. Ad interpretare Geralt di Rivia ci penserà Henry Cavill che, per dedicarsi completamente al progetto, ha abbandonato momentaneamente il ruolo di Superman nell’universo cinematografico della DC. La serie vedrà  Lauren Schmidt Hissrich (Marvel’s Daredevil, Marvel’s The Defenders, Umbrella Academy) impegnata alla sceneggiatura e come produttore esecutivo. Staremo a vedere se riuscirà a essere il più fedele possibile al vasto materiale di partenza.

the witcher compie 10 anni