Justice League Snyder Cut è ora ufficiale, e sarà disponibile su HBO Max Sarà visibile su HBO Max, per intero, probabilmente ad episodi.

4091 0

HBO Max farà il suo debutto nel progetto nel 2021 e dalle voci possiamo aspettarci un prodotto finale di quattro o sei ore, che probabilmente sarà trasmesso in capitoli stile Serie TV.

Snyder ha rimesso insieme la sua squadra originale di post-produzione per tagliare e rifinire gli effetti visivi.

Come ben sappiamo Snyder lasciò la regia e la produzione del film causa lutto famigliare e la Warner Bros decise di dare le redini della produzione multi-milionaria a Joss Whedon, anche se voci di corridoio hanno sempre affermato che l’allontanamento di Snyder sia stato voluto e “giustificato” dal lutto.

Il film sulla Justice League fu poi un flop commerciale, un film abbastanza amato dai fan, ma molto criticato dal resto del pubblico, e come si sà, questi film con produzioni milionarie devono piacere soprattutto al grande pubblico prima che ai fan.

Nel tempo poi è successo qualcosa di insolito: un crescente movimento di fan, radunato dall’hashtag #ReleasetheSnyderCut, aveva chiamato, agitato, presentato una petizione – persino comprato un cartellone di Times Square e noleggiato un aereo per far volare uno striscione sul Comic-Con – per il rilascio della versione del film come lo aveva pensato Snyder, perchè si sà, Joss Whedon lo aveva stravolto. Al secondo anniversario del film, l’hashtag ha avuto il suo giorno più grande di sempre – e persino le star del film Gal Gadot (Wonder Woman) e Ben Affleck (Batman) hanno aggiunto hype con diversi tweet.

La mattina dopo l’anniversario, il loro agente disse che Toby Emmerich, presidente della Warner Bros Pictures, stava riconoscendo il movimento e, cosa più importante, era disposto ad aprire un dialogo con il regista.

Questo è reale. La gente là fuori lo vuole. Ragazzi, pensereste mai di fare qualcosa?

Era quello che stava chiedendo Emmerich, ricorda Zack Snyder.

La risposta alla domanda di Emmerich, un segreto sussurrato per mesi, è stata rivelata mercoledì quando Zack Snyder ha confermato, al termine di una proiezione online del suo film del 2013, Man of Steel, che la sua versione di Justice League era davvero reale e che arriverà su HBO Max, il servizio di streaming digitale WarnerMedia che verrà lanciato il 27 maggio, e dovrebbe debuttare nel 2021.

Al momento non è chiaro quale forma prenderà la Justice League di Snyder. Non è ancora stato deciso se sarà distribuito come un taglio dil regista di quasi quattro ore o diviso in sei “capitoli”, ma gli Snyders stanno ora riassemblando gran parte della loro squadra di post-produzione originale per segnare, tagliare, aggiungere nuovi e finire vecchi effetti visivi e, sì, forse richiamare molti attori per registrare dialoghi aggiuntivi.

Ancora poco chiaro è il costo dell’operazione. Una fonte ha ipotizzato lo sforzo nella somma di 20 milioni di dollari, anche se un’altra fonte afferma che la cifra potrebbe essere più vicina a 30 milioni.

Zack Snyder a The Hollywood Reporter:

Sarà una cosa del tutto nuova e, soprattutto parlando con coloro che hanno visto il film uscito, una nuova esperienza

Aggiungendo che ad oggi non ha ancora visto il film al cinema, e continua rivolgendosi all’intervistatore:

Probabilmente hai visto un quarto di quello che ho fatto. Ho sempre pensato che fosse una cosa che in 20 anni, forse qualcuno avrebbe fatto un documentario e avrei potuto prestare loro il filmato, piccoli frammenti di un taglio che nessuno ha mai visto.

Ma, aggiunge Deborah Snyder:

Con la nuova piattaforma e i servizi di streaming, puoi avere qualcosa del genere. Non puoi rilasciare qualcosa di simile teatralmente, ma puoi farlo con un servizio di streaming. È un’opportunità che non c’era alcuni anni fa, a dire il vero

Snyder era in una posizione unica quando ha girato la Justice League nel 2016. Warner Bros aveva affidato il suo universo di personaggi DC a un regista – lui – e stava costruendo un grande team sullo schermo, anche se non senza alcuni intoppi per strada. Ha iniziato con Man of Steel, che ha incassato 668 milioni di dollari in tutto il mondo, quindi ha seguito Batman v Superman: Dawn of Justice, il blockbuster del 2016 che ha polarizzato i fan con la sua oscura presa sugli iconici eroi titolari e ha guadagnato $ 873 milioni a livello globale.

Nel gennaio 2017, ha avuto quella che considerava la sua versione ottimale di Justice League, per quasi quattro ore, anche se sapeva che era qualcosa che lo studio non avrebbe rilasciato. Warner voleva un taglio a circa due ore, e ha consegnato una versione approssimativa con una durata approssimativa di due ore e 20 minuti. Questo è stato il primo taglio visto dallo studio. Entrambe le parti hanno convenuto che c’era ancora molto lavoro da fare prima del rilascio di novembre, ma la tragedia ha colpito gli Snyders quando la loro figlia, Autumn, è morta per suicidio. Un mese e mezzo dopo, Zack si allontanò ufficialmente e Whedon fu chiamato a ultimare (stravolgere) il film.

Il film ha esordito il 17 novembre con recensioni deboli e un botteghino lento, ottenendo alla fine $ 658 milioni in tutto il mondo. Tuttavia, quasi immediatamente è nato un movimento. I fan insoddisfatti del film hanno creato l’ormai famigerato hashtag. Una petizione di Change.org per la Warner per rilasciare la versione di Snyder aveva già raccolto oltre 100.000 firme a meno di cinque giorni dopo l’uscita del film.

Per gli Snyders, la possibilità di rivisitare il film porta anche la prospettiva di chiudere un progetto che sono stati costretti a lasciar andare.

Questo film è stato il culmine del viaggio di un eroe in cui sono proseguiti tutti questi personaggi, e l’idea era sempre di costruirli per farli diventare gli eroi che la gente si aspettava che fossero

E mentre il taglio conterrà i molti elementi che Zack ha preso in giro nel tempo (sì, aspettatevi Darkseid), il duo si diverte anche aggiungendo una buona quantità di sviluppo del personaggio.

Ciò che è così adorabile in questo è che possiamo esplorare questi personaggi in modi che non sei in grado di realizzare in una versione teatrale più breve.

Gli Snyder sanno che la potenza dei fan è ciò che ha portato lo Snyder Cut a diventare realtà.

Chiaramente ciò non accadrebbe senza di loro

Afferma Zack. Inoltre, attribuisce alla Warner il merito di essere stato all’altezza della sua antica reputazione di studio cinematografico.

Aggiunge Zack:

Questo ritorno a quel pedigree e la realizzazione della mia visione singolare del mio film, in questo formato, in questa lunghezza, è senza precedenti e una mossa coraggiosa

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics