Insegnante di giapponese

La lingua giapponese è difficile? Difficile ma non impossibile!

2063 0

Generalmente si pensa che la lingua giapponese sia difficile da imparare, in particolare se paragonata alle altre lingue europee. Per capire se sia effettivamente così, è necessario distinguere i vari aspetti che caratterizzano questa lingua asiatica.

ASPETTO FONOLOGICO

Per un parlante italiano la fonologia giapponese risulta abbastanza semplice, poiché i suoni delle due lingue sono molto simili. Il giapponese utilizza 5 vocali, che hanno una pronuncia pressoché uguale in italiano. Tutte le consonanti giapponesi esistono anche nella pronuncia italiana, per cui anche queste non sono un problema, tranne forse la H che in italiano non pronunciamo. Inoltre il giapponese non utilizza il complicato sistema tonale cinese.

Studiare La lingua giapponese
Imparare il giapponese non è difficile

La lingua giapponese, ASPETTO GRAMMATICALE

Anche la grammatica giapponese non risulta particolarmente complessa per un italiano. Il sistema verbale è infatti molto più semplice rispetto a quello a cui siamo abituati: il verbo giapponese ha solamente due tempi, presente (utilizzato anche in funzione di futuro) e passato. Il verbo non viene coniugato con le persone (come avviene in parte in inglese: I see, you see, we see, they see). L’unico argomento che potrebbe risultare più di difficile comprensione riguarda l’aspetto “soggettivo” o “interpersonale” dell’azione. Esistono, infatti, forme verbali che esprimono il grado di intenzionalità di un’azione (è stata compiuta prevedendo un beneficio futuro?).
È comunque bene ricordare che, sebbene la grammatica giapponese non sia particolarmente complessa, certamente segue una logica diversa da quella delle lingue europee. Nell’affrontarla, siamo tutti d’accordo sull’utilità di lezioni con insegnanti, un corso in cui lo studente viene seguito passo passo.

LA SCRITTURA

Si tratta sicuramente dell’aspetto più complicato da apprendere per un parlante straniero. La lingua giapponese, infatti, ha un sistema di scrittura complesso. Per riuscire a comprendere un testo di difficoltà media, uno studente deve conoscere almeno due migliaia di kanji. Riuscire a memorizzare il significato e l’uso di un numero così elevato di caratteri richiede un impegno costante e prolungato.

Studiare giapponese
Lezioni di giapponese

Corsi in Italia

In Italia da quasi 20 anni è l’Associazione Ochacaffè a patrocinare corsi di tutti i livelli, organizzati in collaborazione con la scuole di lingue Istituto Il Mulino, una scuola riconosciuta a livello nazionale. Partner dei corsi è anche il collettivo di artisti K-ble Jungle.

La scuola Il Mulino e Ochacaffè Giappone propongono da quest’anno anche corsi online, raggiungendo così studenti da tutta Italia interessati a conoscere o ad approfondire lingua e cultura giapponesi. Altri corsi altamente professionali vengono proposti da alcune università (tra tutte, Ca’ Foscari a Venezia e l’Orientale a Napoli) e dall’Istituto Giapponese di Cultura di Roma.

Un altro percorso interessante, soprattutto per gli amanti del Kpop e dei drama sud coreani, potrebbe essere quello dei corsi di lingua coreana online.

Volete saperne di più? Leggete questo approfondimento sulla lingua giapponese e sui corsi online in Italia.

 

 

 

 

Volete saperne di più? Leggete questo approfondimento sulla lingua giapponese e sui corsi online in Italia.

Ma nel caso in cui tu abbia bisogno di una traduzione da o in giapponese, è meglio affidarsi a professionisti. Al giorno d'oggi ci sono molte aziende che offrono tali servizi, puoi controllarli su IsAccurate e prendere la tua decisione. Il giapponese è una lingua difficile, quindi fai attenzione alla tua scelta.

 

 

Silvio Franceschinelli

Ha vissuto qua e là, e torna spesso sia qua che là. Dirige palchi e aree culturali per diversi festival, organizza eventi a tema Giappone e musicali. Ha fondato Ochacaffè, Il Mulino, K-ble Jungle, e non sembra volersi fermare. Conosciuto come DJ Shiru.