Il creatore di “Babylon 5” ha contattato la BBC per essere il nuovo showrunner di “Doctor Who”

230 0

Il creatore di “Babylon 5”, J. Michael Straczynski, ha confermato di aver preso contatto con la BBC per esprimere il suo interesse ad essere il prossimo showrunner di “Doctor Who”. La lunga serie di fantascienza britannica affronterà la fine di un’era in cui, sia Jodie Whittaker che lo showrunner Chris Chibnall usciranno nel 2022. Whittaker ha fatto la storia come la prima attrice femmina a interpretare il Dottore a partire dal 2017.

La presenza di Chibnall su “Doctor Who” è stata accolta con reazioni contrastanti. Mentre gli ascolti della stagione 12 sono scesi al minimo dal 2005, la ricezione della critica è stata ancora ampiamente positiva. Nel frattempo, mentre alcuni hanno criticato l’era “Doctor Who” di Chibnall per la mancanza di concentrazione e continuità, altri l’hanno elogiata per l’interpretazione di Whittaker sul Dottore e per la rinnovata attenzione sociale e politica della serie. Mentre la serie si prepara ad entrare in un’altra era, un grande fattore del suo successo sarà trovare un sostituto efficace per Chibnall.

Straczynski ha espresso per la prima volta interesse per la posizione il mese scorso e ora ha offerto un aggiornamento sulla situazione. Via Twitter, Straczynski ha rivelato di aver preso contatto con la BBC in merito al suo interesse e, mentre hanno già il loro processo in corso, potrebbero contattare Straczynski se i loro interessi attuali non vanno a buon fine.

 

Contact with the BBC has been made. They’re going through their own process, which began before my tweet, and that has to run its course, but if those don’t pan out and there’s a discussion to be had, they will reach out. Very courteous, so we’ll see where their process leads. https://t.co/CnxqGF59ny

— J. Michael Straczynski (@straczynski) August 18, 2021

Straczynski sarebbe sicuramente una scelta intrigante per assumere il ruolo di prossimo showrunner di “Doctor Who”. Vanta un impressionante background nel regno della fantascienza con la sua futuristica serie “Babylon 5” che ha seguito le vite di coloro che vivono in una stazione spaziale di 5 miglia. La serie è durata cinque anni e ha portato a sei film per la televisione e una serie spin-off, “Crusade”, oltre a vincere diversi Emmy e Hugo Awards. Oltre a “Babylon 5”, ha lavorato come scrittore di fumetti Marvel e DC, ha creato la serie “Jeremiah” e ha scritto il film thriller, “Changeling”. Inoltre, avere un americano al timone di “Doctor Who” per la prima volta darebbe senza dubbio alla serie una sensazione e una prospettiva completamente nuove.

Nel complesso, Straczynski sarebbe una buona scelta come showrunner per “Doctor Who”. Tuttavia, non si può dimenticare che uno spettacolo grande come “Doctor Who” deve avere un processo piuttosto complesso e rigoroso per trovare il prossimo showrunner. Straczynski sarà probabilmente in grande svantaggio per le persone che vantano già esperienza lavorativa nello show e che sono già viste come potenziali potenziali clienti. Ad esempio, la scrittrice di “Doctor Who” Sarah Dollard sarebbe una scelta eccellente per lo showrunner data la sua esperienza ed il fatto che ha scritto diversi episodi eccellenti per lo show durante la presenzadi Peter Capaldi. Detto questo, non c’è nulla che squalifica Straczynski dall’essere un candidato in prospettiva, e la BBC potrebbe essere incuriosita dalla sua passione. Mentre “Doctor Who” continua nella sua ricerca di un nuovo showrunner, probabilmente emergeranno potenziali candidati e daranno agli spettatori un’idea più solida di chi potrebbe prendere il timone.