Jim Carrey

Jim Carrey è pronto a ritirarsi: “Ho fatto abbastanza” Il famoso attore ha detto: “Potrei continuare lungo la strada se gli angeli portano una sorta di sceneggiatura scritta con inchiostro d’oro”

2 0

Jim Carrey, durante un’intervista per promuovere il film Sonic The Hedgehog 2, è apparso serio nell’affermare di essere pronto a lasciare la recitazione. Ecco le parole di Jim Carrey: “Beh, sto andando in pensione. Sì, probabilmente. Sono abbastanza serio. Dipende. Se gli angeli portano una sceneggiatura scritta con inchiostro d’oro che potrà essere molto importante per le persone, potrei continuare, ma mi sto prendendo una pausa. Mi piace molto la mia vita tranquilla e mi piace dipingere. Amo davvero la mia vita spirituale e mi sento come — e questo è qualcosa che non sentiresti dire mai da un altra celebrità —  se ne avessi abbastanza. Ho fatto abbastanza. Sono abbastanza.”

Ultimamente Jim Carrey ha recitato molto nella commedia

I fan di Carrey sono abituati all’attore che prende pause lunghe dalla recitazione. L’uscita di Sonic the Hedgehog, poi, nel 2020 ha segnato il primo ruolo importante di Carrey in un film, dal sequel del 2014 Dumb and Dumb To. Inoltre, l’attore è apparso nelle pellicole indie The Bad Batch e Dark Crimes. I ruoli recenti di Carrey, invece, includono la serie commedia di Showtime Kidding, formata da 20 episodi e due stagioni, prima di essere cancellata. Il comico è stato anche ospite del Saturday Night Live come Joe Biden per sei episodi nel 2020. Con l’uscita di Sonic the Hedgehog 2, Carrey torna al franchise di Ben Schwartz, Tika Sumpter, James Marsden e Natasha Rothwell. Il primo film, inoltre, Sonic è uscito prima della pandemia nel febbraio 2020 e ha incassato poco meno di 320 milioni di dollari in tutto il mondo. Nel sequel, inoltre, si aggiunge la voce di Idris Elba come Knuckles, un personaggio che in futuro avrà una serie spinoff su Paramount Plus.

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".

Lascia un commento