Kevin Feige

Kevin Feige ha quasi lasciato Marvel per DC Warner Bros Il boss di Marvel Studios Kevin Feige stava per portare i film DC alla Warner Bros. per il conflitto con l'allora CEO Marvel Ike Perlmutter

2 0

Kevin Feige, Presidente di Marvel Studios, ha quasi lasciato il comando per diventare capo della DC Warner Bros. Kevin Feige, infatti, “parlava abbastanza seriamente” con la Warner Bros. “qualche anno fa”. Poteva supervisionare i contenuti cinematografici della società. Questo è avvenuto nel periodo in cui Kevin Feige si scontrava regolarmente con l’ex CEO Marvel Entertainment, Ike Perlmutter. Non erano d’accordo circa il destino del Marvel Cinematic Universe. Questa notizia arriva durante la revisione strutturale Warner Bros. Quella che dividerà l’azienda in tre vertici di produzione: Warner Bros.-New Line, DC e Animation. Sembra che David Zaslav, CEO Warner Bros., voglia che la società “diventi Disney” e stia reclutando nuovi capi per farlo accadere. Due dei nuovi assunti dell’azienda: l’ex presidente della MGM Michael De Luca e Pam Abdy. Sono, a quanto pare, responsabili dei contenuti cinematografici DC.

Warner Bros. cerca un leader che possa corrispondere all’eccellenza di Kevin Feige

Al regista di Joker, Todd Phillips è stato apparentemente offerto un ruolo di “consulente” alla DC Films. Sebbene gli venga detto che non avrebbe “responsabilità esecutiva”. Kevin Feige si è unito alla Marvel nel 2000 come produttore e nel 2007 è stato nominato presidente della produzione per i Marvel Studios. Intorno al 2012, i disaccordi di Kevin Feige con Perlmutter iniziarono per il rifiuto di investire in diversi contenuti LGBTQ+ e in protagoniste femminili. Mark Ruffalo, inoltre, rivelò nel 2020 che Kevin Feige aveva parlato con lui di lasciare l’azienda. “Quando abbiamo fatto i primi Avengers, Kevin Feige mi ha detto: “Ascolta, forse non sarò qui domani””. “E lui: “Ike non crede che il pubblico andrà a vedere un film di supereroe con protagonista femminile. Quindi, se sono ancora qui domani, saprai che ho vinto quella battaglia.”

Sotto la direzione di Kevin Feige, Marvel Studios ha compiuto un’impresa mai vista prima con la MCU accuratamente estensibile

Perlmutter ha smesso di supervisionare lo sviluppo di Marvel Studios nel 2015. Anche se solo nel 2019 Marvel ha realizzato il suo primo film con protagonista femminile, Captain Marvel. Sotto la direzione di Kevin Feige, Marvel Studios ha compiuto un’impresa mai vista prima con la MCU accuratamente estensibile. A partire dal 2008 con Iron Man. Per quanto riguarda i guadagni mondiali, la MCU è il più grande franchise cinematografico di tutti i tempi. Warner Bros. ha iniziato a posare le basi per il DC Extended Universe con lUomo d’Acciaio del 2013. Il franchise ha sempre ricevuto recensioni differenti e non ha ancora raggiunto il MCU al botteghino. Nonostante la rivalità percepita tra Marvel e DC, Kevin Feige ha respinto qualsiasi tipo di competizione tra i due. “Non c’è davvero una rivalità, penso che essa sia molto più per la stampa”, ha detto. “Quando i film sono fatti bene e sono ben accolti, è un bene per noi. Ecco perché sto sempre facendo il tifo per loro.”

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".

Lascia un commento