Netflix

Netflix si accorda con Nippon TV per 13 anime Sta finalmente arrivando in streaming l'unico buon adattamento di uno dei più grandi manga di tutti i tempi

97 0

Netflix fa un accordo con Nippon TV per realizzare degli adattamenti di 13 anime. Questo è un momento in cui la disponibilità sta diventando un problema importante nei media. Poiché le grandi aziende stanno cancellando interi titoli. Concetti come la pirateria come conservazione storica vengono discussi sotto una nuova luce, anche dai creatori. Ci si fa una domanda. Se non esiste un modo legale per guardare uno show, dovresti piratarlo? Fa male quando uno show, dopo indisponibilità e contrabbando, diventa disponibile? Neon Genesis Evangelion è stato un successo su Netflix.

È successo quando è diventato disponibile per lo streaming. E tutti ne hanno parlato per la prima volta dopo anni. Per fortuna, non dobbiamo più discuterne. Presto su Netflix arriverà il leggendario Monster. E non è l’unico. Nippon TV ha raggiunto un accordo per concedere in licenza 13 dei suoi anime più popolari a Netflix. Accreditano il successo di un piccolo show chiamato Old Enough! per questo nuovo affare. Old Enough! è una serie deliziosamente affascinante e magica senza sceneggiatura. In cui i bambini giapponesi hanno il compito di fare piccole commissioni da soli.

Old Enough! è molto divertente, dolce e funziona dal 1991, presto su Netflix

A partire dal 2 settembre, i primi 38 episodi del popolare Hunter x Hunter saranno trasmessi in streaming in 104 paesi. Questa è solo una parte dei 148 episodi dello show. Arriveranno in streaming anche Ouran High School Host Club, in 190 territori, e Claymore, in 136. Fanno parte dell’accordo anche Death Note, From Me to You, Parasyte: The Maxim. E poi, Nana e la prima stagione dello show anime sportivo Hajime no Ippo: The Fighting! Questi sono stati trasmessi in streaming sulla piattaforma in passato. Ora sono ampiamente disponibili su altri servizi.

Uno di quesi è Netflix, impostato per lo streaming anche di Monster e della versione del 1997 di Berserk. Berserk è basato sull’omonimo manga popolare del defunto grande Kentaro Miura. È ambientato in un mondo fantasy oscuro simile all’Europa medievale. Ed è la base per la maggior parte degli anime oscuri degli ultimi 20 anni. Ispirazione per tanti titoli, da Attack on Titan a Jujutsu Kaisen. Il protagonista, Guts, è servito da modello per molti eroi con spade giganti come Ichigo di Bleach. Il manga rimane molto popolare e di successo, gli adattamenti sono stati tutt’altro.

Su Netflix anche Monster e la versione del 1997 di Berserk

Il primo adattamento anime è durato solo 25 episodi. Gli adattamenti successivi hanno coperto le ultime parti del manga con risultati irregolari. La serie del 2016, l’unica disponibile, è considerata un mostro CGI che non è riuscito ad adattare il manga. L’accordo di licenza per lo spettacolo del 1997 è scaduto nel 2012. E da allora non è più stato disponibile legalmente in Nord America. Monster è un adattamento del manga di Naoki Urasawa. Che racconta la storia di un chirurgo giapponese in Germania, che viene coinvolto con un ex paziente, un serial killer. La storia è stata elogiata per aver esplorato la psicologia dei personaggi. E aver creato un intricato gioco di scacchi che evoca i migliori thriller di Hitchcock. Guillermo del Toro avrebbe persino realizzato un adattamento live-action per la HBO. Non è stata fornita alcuna data di uscita per Berserk o Monster.

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".