Blade

Blade, film sospeso per la ricerca del regista Il progetto del lungometraggio era in pre-produzione ad Atlanta per l'inizio delle riprese di novembre

255 0

Blade è stato messo in pausa dai Marvel Studios perché è alla ricerca di un nuovo regista. Dopo l’abbandono da parte del regista Bassam Tariq due settimane fa, lo studio ha sospeso il thriller d’avventura sui vampiri. Che avrà come protagonista il premio Oscar Mahershala Ali. La Marvel sta temporaneamente chiudendo le attività legate alla produzione ad Atlanta. Dove il progetto doveva essere girato a partire da novembre. Ora, la major è alla ricerca di un regista e sta sviluppando ulteriormente il film. Secondo una fonte, i membri del cast sono stati informati martedì. Lo studio spera di riavviare la produzione all’inizio del 2023. La Disney, quindi, ha spostato Blade dalla data di uscita del 3 novembre 2023 al 6 settembre 2024.

Uno dei tanti cambiamenti dovuti al ritardo del film. La produzione di Blade è cambiata almeno un paio di volte perché ha subito diversi cicli di riscrittura della sceneggiatura. Beau DeMayo è l’attuale sceneggiatore. Quando Tariq ha lasciato il progetto, molti pensavano che un regista sarebbe stato trovato rapidamente. In modo che la produzione non perdesse troppo tempo. Ma nelle due settimane che sono seguite, è diventato chiaro che la Marvel voleva rallentare. E approfondire la ricerca. Nella stessa occasione, lo studio ha pensato che avrebbe dovuto dedicare del tempo per unire altri aspetti del progetto del lungometraggio.

“Vogliono davvero farlo bene”, dice una fonte, riguardo a Blade

Blade è stato uno dei film Marvel più attesi da quando lo studio lo ha annunciato con grande clamore al Comic-Con di San Diego nel 2019. Alla fine del panel Marvel, Ali ha fatto un’apparizione a sorpresa e ha indossato un cappellino da baseball con il logo di Blade. Il capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, disse che Ali lo aveva chiamato personalmente per esprimere interesse a interpretare il personaggio.

Blade è stato creato dallo scrittore Marv Wolfman e dall’artista Gene Colan per The Tomb of Dracula No. 10 del 1973. È un mezzo mortale e un mezzo immortale. Che caccia i vampiri per vendicare sua madre, che è stata uccisa da un vampiro, mentre lo dava alla luce. Wesley Snipes ha precedentemente interpretato il personaggio in una trilogia pubblicata nei primi anni 2000.

 

Fonte: The Hollywood Reporter

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".