M3GAN

M3GAN, è uscito il secondo trailer del film horror Nelle prime immagini sono protagonisti zucchero, spezie e un robot killer danzante

659 0

M3GAN – È uscito il secondo trailer del nuovo film horror. Ogni tanto arriva un film totalmente ingenuo. Che aiuta il pubblico a ricordare le gioie strane e selvagge possibili nel cinema. Il film del 2021 “Malignant” ha fatto proprio questo. Con un terzo atto totalmente folle che ha colto tutti di sorpresa. Ora, dallo scrittore di “Malignant” e dal regista di “Housebound”, arriva “M3GAN”. Su un robot simile a una bambola creato con il preciso scopo di proteggere il suo utente principale: una bambina di nome Cady (Violet McGraw).

Il primo trailer ha mostrato il tono stravagante del film. E ora c’è un secondo trailer per immergersi ancora più a fondo in questa storia diabolicamente divertente su una bambina e la sua bambola assassina. Il secondo trailer mostra ancora di più la storia selvaggia di James Wan, Akela CooperGerard Johnstone. Promettendo che “M3GAN” sarà un vero spasso. “M3GAN” vede anche Allison Williams nei panni di Gemma. Che crea questa bambola e decide di fare un giro di prova quando la sua giovane nipote, Cady, rimane orfana. E Gemma diventa la sua badante.

“M3GAN” arriverà nei cinema il 6 gennaio 2023

Ciò che inizia in modo abbastanza innocente sembra iniziare a mostrare le crepe abbastanza rapidamente. Poiché Gemma dice a Cady che M3GAN non è una persona e Cady risponde con rabbia. Probabilmente ci sono alcuni aspetti interessanti sulla personalità e l’intelligenza artificiale. Che diventano sempre più rilevanti ogni giorno man mano che la nostra tecnologia avanza. Il produttore e co-sceneggiatore Wan ha definito “M3GAN” “‘Annabelle’ incontra ‘The Terminator'”. E questo trailer sembra abbastanza accurato.

Direi che c’è sicuramente anche un po’ di “gioco da ragazzi”, dal momento che Chucky è diventata di fatto la bambola assassina nella storia della cultura pop. M3GAN non è alimentato dall’anima di un killer squilibrato. Ma è semplicemente un programma all’interno di un corpo umanoide. È incredibilmente potente, ma anche ancora vincolata dalle regole delle macchine. E a differenza del Terminator, questo film potrebbe non avere Skynet a sua disposizione, ma ha delle mosse di danza assassine.

Fonte: slashfilm.com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".