Ant-Man and The Wasp: Quantumania – La recensione in anteprima

562 0

Le ruote dell’ingranaggio cinematografico del Marvel Cinematic Universe cominiciano a girare anche in questo 2023 ed è cosi che noi di ProjectNerd.it abbiamo avuto la possibilità di poter vedere in anteprima il film per parlarvi (in maniera come sempre rigorosamente SPOILER FREE) di  Ant-Man and The Wasp: Quantumania 
Il film Marvel Studios diretto da Peyton Reed con Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michelle Pfeiffer, Michael Douglas, Kathryn Newton, Jonathan Majors, David Dastmalchian, Katy O’Brian, William Jackson Harper e con Bill Murray , in arrivo in sala dal 15 febbraio

I Super Eroi Scott Lang (Paul Rudd) e Hope Van Dyne (Evangeline Lilly) tornano per continuare le loro avventure come Ant-Man e Wasp. Insieme ai genitori di Hope, Janet Van Dyne (Michelle Pfeiffer) e Hank Pym (Michael Douglas), e alla figlia di Scott Cassie Lang (Kathryn Newton), la famiglia si ritrova a esplorare il Regno Quantico, a interagire con nuove strane creature e a intraprendere un’avventura che li spingerà oltre i limiti di ciò che pensavano fosse possibile.
Ant-Man and The Wasp: Quantumania per certi aspetti prosegue con lo schema già visto delle pellicole dedicata all’uomo formica della casa delle idee, mantenendola ancora una volta abbastanza distante da tutto quello che accade in altri lidi del mondo MCU, ma allo stesso tempo vicina quanto basta per influenzarne il futuro, anche grazie alla presenza di quello che – almeno al momento – rappresenta il villain designato di questa fase : Kang.

Jonathan Majors
interpreterà qui una variante diversa del personaggio visto in Loki, una versione decisamente più pericolosa, ma anche in questo caso l’attore è sembrato perfettamente calato nella parte, in grado di catturare l’attenzione e pronto per ciò che succederà nelle prossime pellicole e serie, dove il suo ruolo diventerà sempre più presente e centrale (non diciamo altro per evitare spoiler)A fare da cattivo secondario in questo film troviamo invece M.O.D.O.K , che nonostante trovi il suo senso d’esistere all’interno della trama, sarà quasi sicuramente l’anello debole che farà storcere il naso a molti spettatori, sia per il personaggio, sia sulla sua realizzazione grafica.

Il regno quantico era uno dei punti più misteriosi e inesplorati del cinematic universe creati da Marvel, qui finalmente avremo modo per immergerci al suo interno, dando a questo nuovo capitolo delle vibes sci-fi e a tratti quasi psichedeliche, avvicinandosi e in alcuni punti omaggiando, un altro dei franchise di casa Disney ovvero Star Wars. Durante la visione abbiamo avuto modo di incontrare creature affascinanti, buffe, folli, di ogni forma e colore, una montagna russa di fantascienza e azione (Con una Michelle Pfeiffer inaspettatamente a suo agio nelle fasi più action)  .

Ant-Man e le sue pellicole continuano a convincerci, hanno un buon equilibrio generale tra azione e divertimento (anche se meno presente rispetto al passato), questo Ant-Man and The Wasp: Quantumania intrattiene bene lo spettatore e riempie gli occhi con una buona CGI, ha praticamente tutto al posto giusto, quindi non possiamo che consigliarvi di andare in sala a vederlo ( e di rimanere come sempre anche durante i titoli di coda )

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD