Borderlands

Borderlands, data di uscita rivelata 2 anni dopo La data di uscita del film Borderlands è stata finalmente rivelata due anni dopo aver terminato le riprese, in tempo per il 15° anniversario del gioco

375 0

Borderlands – la data di uscita del film è stata rivelata 2 anni dopo le riprese dell’adattamento del videogioco. Il mondo di Pandora sta finalmente arrivando sul grande schermo con l’annuncio della data di uscita del film Borderlands. L’imminente adattamento del franchise di giochi di Gearbox Software sarà incentrato sul famigerato fuorilegge Lilith. Mentre costruisce una squadra di figure disfunzionali nella sua ricerca della figlia scomparsa del potente Atlas. E la protegge mentre sembra detenere la chiave per un potere inimmaginabile.

Cate Blanchett è alla guida del cast stellare di Borderlands che include anche Jamie Lee Curtis, Kevin Hart. Ariana Greenblatt, Jack Black e Florian Munteanu, tra gli altri. Lionsgate ha rivelato la data di uscita del film Borderlands. A poco più di due anni dalla conclusione della produzione dell’adattamento del videogioco. Il post Twitter presenta il concept art cosmico del film con la conferma che arriverà nelle sale il 9 agosto 2024. Questa nuova data di uscita porta il film Borderlands nelle sale poco prima del 15° anniversario del gioco originale. Che sarà celebrato il 20 ottobre.

C’è da chiedersi se il film di Borderlands continuerà la recente tendenza di successo del genere di adattamento dei videogiochi. Mentre coloro che hanno familiarità con il materiale originale saranno sicuramente entusiasti del suo imminente arrivo. C’era qualche anticipazione in più per questo con il talento dietro le quinte che guidava la carica. Poiché la storia del regista Eli Roth nel genere grindhouse si è dimostrata adatta ai giochi di Gearbox. Mentre il successo di Craig Mazin nell’adattare The Last of Us con Neil Druckmann ha dimostrato la sua capacità nel dare vita ai giochi.

Borderlands sarà il prossimo successo dell’adattamento di un videogioco?

Nonostante ciò, negli ultimi mesi c’è stato un po’ di scetticismo nei confronti del film di Borderlands. A cominciare dalle segnalazioni di due settimane di riprese con Deadpool e Terminator. Tim Miller di Dark Fate alla regia con la benedizione di Roth. Mentre era impegnato con l’adattamento del suo finto trailer di Grindhouse, il Ringraziamento. Inoltre, Mazin ha negato di avere alcun tipo di coinvolgimento nel film. E ha smentito i rapporti sull’assunzione di uno pseudonimo per aver scritto insieme a Roth. Ulteriori rapporti hanno indicato che Borderlands ha quasi 10 scrittori che hanno contribuito alla sceneggiatura. Alcuni dei quali includono Zak Olkewicz di Bullet Train. Oren Uziel di Mortal Kombat e Sam Levinson di The Idol.

Questo ottovolante di sviluppo e produzione crea molti problemi per la coesione del film di Borderlands. Anche se ciò potrebbe non rendere del tutto difficile la corsa al botteghino. Le uniche uscite principali a fornire concorrenza sono quelle di Captain America. Brave New World due settimane prima e il prossimo film di Alien di Fede Álvarez di Don’t Breathe una settimana dopo. Detto questo, la promessa di un momento divertente potrebbe essere sufficiente per consentire a Borderlands di continuare il successo del genere. Con adattamenti come Mortal Kombat del 2021 che superano le sue recensioni contrastanti per diventare un grande successo.

Fonte: screenrant. com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".