X-Men ’97: la recensione dei primi 3 episodi

143 0

Nelle scorse settimane noi di ProjectNerd.it abbiamo avuto l’onore di poter guardare in anteprima i primi 3 episodi della serie animata X-Men’97 in arrivo su Disney +

Un progetto che riprende le fila di quella che da noi nel fiore dei 90 era nota come Insuperabili X-Men e che è stata per tantissimi piccoli nerd dell’epoca una vera e propria porta d’ingresso per il mondo comics di casa Marvel. Capirete quindi che l’hype attorno a questo sequel animato era veramente alto, soprattutto visto che hanno sempre spinto sul fatto che fosse un erede spirituale di quelle 5 stagioni originali.

Dopo la visione dei primi 3 episodi dobbiamo confermare che le nostre aspettative sono state totalmente confermate , X-Men ’97 in pochissimi frame riprende le fila del discorso interrotto tanto tanto tempo fa e lo fa sia dal punto di vista della trama pura, sia da quello più emotivo .

Sono passati veramente tanti anni, ma il lavoro fatto su X-Men ’97 funziona alla perfezione e riesce ad agganciare quella generazione che con la serie originale è cresciuta, dandoci una vera e propria sesta stagione di quel progetto in maniera molto ponderata. Il timore di molti era quello di avere una serie che cercasse di cavalcare pesantemente l’effetto nostalgia, la produzione però ha preso la rotta giusta da questo punto di vista, mantenendo uno stile visuale che portasse dietro quelle vibes nostalgiche però lavorando in modo da rendere il tutto più moderno, aggiornando anche quelle che erano le tematiche dello show in modo da mantenerle attuali e fresche. Ed è proprio questo mix a rappresentare il fattore X fondamentale per la riuscita di tutto questo progetto, dove tutto sembra aver trovato il giusto incastro.

Che siate vecchi fan o nuove leve X-Men ’97 è un prodotto che funziona e che è riuscito – almeno in questi primi episodi- a mantenere tutte le nostre più rosee aspettative.  Non possiamo che consigliarvi di recuperarlo, magari dopo una bella maratona , aspettando che prima o poi i mutanti trovino il loro spazio in grande stile nel MCU

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD