thegoglinhunters5e

The Goblin Hunters su Kickstarter Una campagna stile old school per D&D 5e dal 1° al 10° livello

204 0

Oggi facciamo qualche domanda a Paolo A. Pinna, autore della campagna Kickstarter: The Goblin Hunters, una raccolta di 3 avventure per il gioco di ruolo D&D 5e, che sarà disponibile anche in italiano (I Cacciatori di Goblin).

Parlami di te e del tuo progetto.

Sono un informatico con una passione per il fantasy e i giochi di ruolo. Tra i miei numerosi hobby ci sono il modellismo, le miniature, le serie TV e gli anime giapponesi. Questa campagna è nata dalla mia passione per gli anime. Nel 2019 ho iniziato a scriverne una parte, prendendo ispirazione dalle opere di Kagyu Kumo, Fujino Ōmori e altri, anime che presentano la classica “gilda degli avventurieri” dove è possibile scegliere missioni di vario genere, dalla più semplice alla più complessa, a seconda della fama guadagnata all’interno della gilda stessa. La campagna è composta da tre avventure che possono essere giocate anche separatamente, adatte a diversi livelli di gruppo. È abbastanza realistica e combina parti di esplorazione con combattimenti. La gestione di alcune situazioni e le strategie di battaglia saranno particolarmente complesse, dato che il gruppo affronterà nemici al di fuori della sua portata e dovrà trovare modi per uscirne vivo. La campagna per la 5e sarà disponibile in formato PDF, con circa 120-130 pagine: includerà avventure, bestiario, mappe e oggetti magici. In aggiunta alla campagna, propongo due one-shot tematiche, una a tema natalizio e una a tema Halloween. Il Kickstarter sarà finalizzato al finanziamento di talentuosi artisti per le illustrazioni e per supportare il processo di traduzione in inglese.

Come si sviluppa “The Goblins Hunters”?

La campagna è divisa in tre avventure, che possono essere affrontate separatamente. La difficoltà aumenta progressivamente, accompagnando gli avventurieri dal loro esordio fino al diventare esperti.
La prima avventura porta i personaggi dal livello 1 al livello 5, e richiede almeno 9 sessioni di gioco da 3 ore ciascuna.
La seconda avventura porta i personaggi fino al livello 8 e richiede almeno 5 sessioni da 3 ore ciascuna per essere completata.
La terza avventura è per un gruppo di veterani, porta i personaggi fino al livello 10 e richiede almeno 3 sessioni da 3 ore ciascuna per essere completata.
Nella prima avventura sono presenti tre trame differenti: la prima, più evidente, consiste nel completare le missioni selezionate dalla gilda degli avventurieri per ottenere ricompense e acquisire esperienza e fama; la seconda riguarda l’individuazione della causa degli attacchi sempre più frequenti dei goblinoidi; infine, la terza è una sottotrama ispirata all’anime “Goblin Slayer”. I combattimenti e l’approccio ad essi sono ispirati all’Old School, quindi è necessario prestare molta attenzione e sviluppare strategie di battaglia adatte a varie situazioni.

Perché aggiungere anche le one-shot?

Ho deciso di proporre anche queste due one-shot perché le trovo molto appassionanti e mi è piaciuto molto guidare i miei amici all’interno di esse. Le one-shot non sono collegate alla campagna proposta e possono essere facilmente inserite in qualsiasi altra campagna in corso. A differenza della campagna “The Goblin Hunters”, dove ho scelto di dare maggiore enfasi agli incontri e alle strategie di battaglia, le one-shot si concentrano su una trama semplice e molti enigmi che conducono a uno scontro epico finale. Entrambe le one-shot sono adatte a giocatori di qualsiasi livello di esperienza e possono essere adattate in base al tempo a disposizione del DM: è possibile includere più o meno enigmi a seconda delle esigenze del gruppo. Tutto il necessario per giocare è incluso nel manuale fornito e offro anche materiale per l’utilizzo su VTT: mappe, token e altro ancora.

Perché solo il formato digitale?

Dalle statistiche, più del 60% delle partite di D&D attualmente vengono giocate sui VTT, e i giocatori cercano di avere del materiale sempre più immersivo per le loro avventure. La campagna contiene tutto il necessario per preparare un’avventura dettagliata nelle piattaforme VTT. Se il progetto andasse bene, non escludo di realizzare anche una versione cartacea in futuro, inviando a tutti i sostenitori del progetto digitale un coupon di sconto per quest’ultima.

 

Per ulterirori informazioni:

Kickstarter

Instagram

Facebook

 

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics