Google annuncia “Google One” un nuovo piano dedicato al cloud storage per ora sono negli USA, ma presto anche da noi, un piano dotato di prezzi interessanti, con 2 TB al prezzo di 10$ al mese

6208 0

Negli ultimi tempi l’archiviazione in cloud ha preso sempre più piede fra gli utenti, desiderosi d’avere sempre a disposizione i propri dati  indipendentemente dal device, per esigenze di svago o di lavoro.

Ecco quindi che Google ha deciso di rivedere il proprio piano dedicato al Cloud Storage, offrendo all’utenza un sistema modulare con il quale scegliere l’opzione più vicina al suo target, mettendo a disposizioni diversi tagli di spazio d’archiviazione a un prezzo concorrenziale.

Google One sarà quindi il nuovo centro di gravità per tutto il mondo dell’archiviazione dell’universo dalla grande G, legandosi a Drive,Gmail e Photos. 

Tra le novità interessanti un piano mensile dedicato al taglio da 200 GB ( a circa 3$ ) e una riduzione decisa al prezzo del piano più popolare, quello da 2TB che passa da 19$ a 9$, il servizio esordirà negli USA nelle prossime settimane mentre per noi ci sarà da attendere quale mese in più .

Ovviamente per Google l’arrivo di One non rappresenta solamente un cambio di etichetta, ma un upgrade aziendale che permette d’indirizzare ulteriormente la propria offerta all’utenza finale.

Gli internauti non saranno più vincolati ai soli 15 GB free dati a disposizione da Drive,ma potranno accedere ad un preziario vasto e flessibile che quasi certamente andrà incontro alle sue esigenze.


Questo il listino prezzi proposto dall’azienda all’interno di Google One :

100 GB per 1.99$ al mese
200 GB per 2.99$ al mese
2 TB per 9.99$ al mese
10 TB per 99.99$ al mese
20 TB per 199.99$ al mese
30 TB per 299.99$ al mese


Sarà possibile anche creare un gruppo famiglia e condividere il piano di storage selezionato con altri quattro membri. Un sistema che l’azienda ha già attuato per altre delle sue sottoscrizioni come YouTube Red e Google Play Music

Nei prossimi mesi quindi vedremo il servizio Google One arrivare sul territorio a stelle e strisce, mentre il mercato italiano dovrebbe vedere il suo approdo solo successivamente. Per gli utenti che già possiedono un piano a pagamento legato a Google Drive l’upgrade a One avverrà in maniera automatica.

Cosa ne pensate di questa nuova offerta ?

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, divenuto poi perito informatico, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e Film da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter.