Projectnerd presenta: Gamestart Edizioni Una sfida dopo l'altra per Gamestart Edizioni, che propone una novità per gli appassionati di Dungeons and Dragons: i dettagli nella nostra intervista

5557 0

In arrivo un’interessante novità per gli appassionati del Gioco di Ruolo: Gamestart Edizioni proporrà a breve una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter per la realizzazione del progetto Fantasy World Creator.
Di cosa si tratta? Il concetto è semplice, l’idea geniale: una serie di plance perfettamente adattabili fra loro dalla superficie riscrivibile e double face, che supporteranno il Game Master e i giocatori durante le loro sessioni di gioco.

Web
La Gamestart Edizioni è stata fondata nel 2011: partita con la gestione di un piccolo negozio specializzato in Videogame e Trading Card Game che successivamente si è espanso aggiungendo i boardgames ai suoi listini e con lo sviluppo di un sito di e-commerce che tuttora spedisce in tutto il mondo, metaplay.com.
I primi passi nello sviluppo e lancio sul mercato di prodotti originali sono stati fatti nel 2015 con playmat per i TCG, esportati anche all’estero, e deskmat per PC.
Nel 2017 c’è stata la decisione di lanciarsi nel mercato del crowdfunding; il primo progetto messo on-line e chiuso con successo è stato una linea di campi da gioco in neoprene completi di accessori per il boardgame Blood Bowl, ora distribuito in Italia da Gametrade Distribuzione (gametradestore.it) conosciuto come  Fantasy Football Pitch Mat.

fantasy-football-pitch-mat
Sulla scia di quel progetto la decisione è stata quella di rendere le cose più interessanti e Gamestart Edizioni ha alzato il livello di sfida; è stato sviluppato così Fantasy World Creator, che andrà su Kickstarter a fine giugno e un boardgame originale per hardcore gamers che è già in fase di beta playtest: l’obiettivo sarà quello di lanciarlo a fine anno.
Giuliano Fornino e Mario Zattini sono i fondatori di questa stupenda realtà italiana, e attraverso quest’intervista, raccontano i particolari che si celano dietro il loro lavoro.

A: Ciao ragazzi, vi ringraziamo per quest’intervista.
G.M.: Grazie a voi, è una bella opportunità offerta da una webzine che abbiamo scoperto essere davvero interessante e costantemente aggiornata.

A: Com’è nata l’idea di creare l’e-commerce metaplay.com, e come siete arrivati alla fondazione della Gamestart Edizioni?
G.M: Abbiamo cercato fin da subito, come punto di forza, il lanciarsi su ciò che le nuove tecnologie potevano offrire per distinguersi dagli altri; nel 2011 l’e-commerce stava iniziando a prendere seriamente piede e abbiamo capito che il futuro sarebbe viaggiato attraverso quello. Siamo cresciuti insieme divertendoci a copiare e ricostruire i boardgame degli anni 90 e l’innovazione degli ultimi anni, il crowdfunding, ora permette a chiunque abbia una buona idea di vederla realizzata, quindi era il momento giusto per creare ciò che fino adesso rimaneva sulla carta. Così è nata la Gamestart Edizioni.

A: Quali sono le difficoltà che si incontrano durante la fase di creazione di un nuovo prodotto ludico?
G.M: Sicuramente non sono poche: dalla progettazione ai test, che nelle prime fasi sono un loop continuo, fino al riuscire a far capire esattamente ciò che vuoi a chi deve creare fisicamente la tua idea. Per essere rapidi bisogna coinvolgere molte persone a diversi livelli e coordinare tutti affinché le varie parti alla fine siano in armonia; questa è forse una delle cose più difficili.

A: Il progetto Fantasy Football Pitch Mat ha concluso la sua campagna di crowdfunding con successo: come avete sviluppato questa originale e splendida idea?
G.M.: Siamo partiti per gradi: i primi prodotti ad essere messi sul mercato sono stati dei playmat per i TCG in neoprene; giocando a Blood Bowl pensavamo sempre che avere un proprio campo con accessori personalizzati sarebbe stato fantastico e così abbiamo unito le due cose. Campi da gioco personalizzati in neoprene.

A: Potreste parlarci di Fantasy World Creator, il nuovissimo progetto che a breve vedremo su Kickstarter?
G.M: Fantasy World Creator permette al giocatore di ruolo di vivere un’esperienza immersiva a 360°; abbiamo sviluppato plance multiambientazione e componibili per creare qualunque tipo di dungeon o scenario. A queste abbiamo unito tonnellate di mostri, personaggi e accessori di supporto come token ambientazione rapidi e segnalini per marcare gli effetti delle magie e delle abilità su mostri e giocatori. Fondamentale è il fatto che tutte la parti sono completamente
riscrivibili con pennarelli ad inchiostro secco, quindi qualunque cosa il giocatore o il master voglia inserire nell’avventura, può farlo.

fantasy-world-creator

A: Quali sono i motivi per cui i giocatori di Dungeons and Dragons dovrebbero acquistare Fantasy World Creator, e in che modo questo innovativo set di plance cambierà le loro sessioni di gioco?
G.M.: Dungeons & Dragons, è sempre stato “Foglio, matita e immaginazione” e Fantasy World Creator è proprio questo: un supporto totalmente riscrivibile, con immagini fantastiche create da illustratori di altissimo livello, immediato nell’utilizzo ed evocativo. E’ un kit completo adatto sia a chi si approccia al mondo dei GDR sia per chi è già un veterano ed è adattabile a tutti i GDR Fantasy sul mercato, compresi i giochi di miniature.

A: Qualche anticipazione sui progetti attualmente in cantiere?
G.M: Il prossimo progetto sarà un Boardgame a tema avventuroso con meccaniche, ovviamente, da GDR sviluppato su un’ambientazione originale. E’ già in fase di betatestyng avanzato e dopo Fantasy World Creator, che andrà su Kickstarter a fine giugno, inizieremo a svelarne i contenuti.

Projectnerd ringrazia Giuliano Fornino e Mario Zattini della Gamestart Edizioni per la disponibilità, e presto svelerà i particolari del progetto Fantasy World Creator, su Kickstarter a fine Giugno 2018.
Stay Tuned!

Anna Argiolas

Anna Argiolas

Nata nel vicinissimo 1984, completa gli studi presso il Liceo Classico, a Cagliari. La curiosità innata e l'amore per la scrittura sono alla base di ogni sua passione: dalla primissima per i fumetti di "Topolino", con una collezione di centinaia di volumi, a quella per telefilm e film ricercati e rigorosamente selezionati. La passione per i giochi da tavolo e i mattoncini Lego l'accompagnano fin dall'infanzia, e ancora oggi sono parte integrante del suo tempo libero. Segue con ostinazione il motto "coltiva sempre il bambino che c'è in te".