KARD

Kpop in Italia i KARD si esibiranno a Milano in concerto

13730 0

“ WILD KARD “


Avete letto bene.
I KARD partiranno per il loro European Tour 2017 a settembre e tra le date Europee è prevista anche l’Italia.
Ben 5 le città che la band mista incontrerà in Europa: i primi ad incontrarli saranno gli inglesi il 1 di settembre a Londra, a seguire il 3 saranno a Lisbona in Portogallo, il 5 a Madrid in Spagna, in Italia, finalmente a Milano l’8 dello stesso mese, e infine Rotterdam il 10 settembre.

KARD
KARD

Prevendite e prezzi non sono ancora stati resi noti da nessuno degli organizzatori.
Restiamo in attesa di queste informazioni per fornirvele al più presto.

I K♠RD si sono formati nel 2016 sotto la DSP Media e verranno in Italia grazie anche a MyMusicTaste.
I membri sono quattro: J.seph, B.M, Somin and Jiwoo, per chi non li conoscesse.
La loro avventura è nata come un “ progetto “, infatti, i ragazzi hanno pubblicato tre singoli diversi per testare il loro impatto sul pubblico prima di decidere per un debutto vero e proprio.
Fortunatamente piacciono, e molto.
Poche ore fa la loro pagina ufficiale ha annunciato il loro debutto vero e proprio il 19 luglio 2017.

KARD
KARD

Questo concerto, dal titolo “ WILD KARDha già attraversato diversi paesi, come America, Canada, Brasile, Messico e non solo.
Il loro primo brano è “ Oh Na Na “, seguito da “ Don’t Recall “ e dall’ultimo singolo facente parte del progetto, dal titolo “ Rumor “.

Voi cosa ne pensate?
Noi siamo impazienti!

Source : KARD official page

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.