overwatch

Novità e fix per Overwatch nei prossimi giorni

691 0

Blizzard sempre attenta alle richieste degli utenti.

Beccare doppioni nelle casse di Overwatch non è mai piacevole, specie quando si finisce per ricevere tutti doppioni tranne uno. E Blizzard lo sa, gli utenti altrettanto viste le polemiche.

Ma la cosa sta per cambiare, visto come i cambiamenti sono già stati applicati nel PTR. Lo stesso direttore di gioco Jeff Kaplan spiega di come: “provate da voi accedendo al Public Test Realm per osservare i cambiamenti.” sembra insomma che le statistiche siano state cambiate in maniera significativa.

Un altro aggiornamento in programma è la possibilità di salvare gli highlights. “E’ dal giorno in cui il gioco è uscito che ci è stato chiesto di poter salvare gli highlights”
spiega Kaplan nel video del Developer Update. Il gioco continuerà a collezionare gli highlights come ha sempre fatto. Ma col nuovo aggiornamento saranno conservati per 24 ore. E più importante, c’è adesso il menu “catturati recentemente” che mostra gli highlights catturati manualmente.

Dopo un momento che pensate sia figo, vi basterà premere il tasto di cattura ed il gioco ne conserverà 12 secondi. Dopo, nel menu degli highlights, vi sarà possibile salvare ed esportare questi momenti in diversi modi. Saremo in grado di salvare fino a 32 clip “catturate di recente”.

Quando userete l’opzione degli highlights su PC, vi sarà possibile catturare il video in diversi modi. Per esempio: se si sta giocando su un PC di bassa lega che non puo’ gestire alta qualità grafica, potrete comunque mettere l’output del video a 4K 60fps. Chiaramente, più le opzioni di rendering saranno altre, più il file sarà grande – è tutto personalizzabile.

 Il tutto sta venendo testato nel PTR e sarà implementato nel gioco in maniera ufficiale nelle prossime settimane.

Tradotto da PCGamer
Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.