SKYDOLL- Recensione

1137 0

prv698_cov

Fumetto ‘maturo’ di Barbara Canepa, mostra un lato sensuale e violento che da opere per ragazzi precedenti non era emerso.

Dopo W.I.T.C.H. e Monster Allergy, di certo non ci sarebbe mai aspettati una testata piena di nudi e stupri.

I disegni e la colorazione, al solito, sono magistrali, e una nota di merito va alla trama fantasiosa e ben elaborata.

Sicuramente un bel fumetto nel complesso, anche se non adatto ai più giovani, che presenta un’ombra un po’oscura.

La trama parla di un mondo distopico con personaggi di fantasia che popolano mondi molto tecnologici anche se non troppo differenti dal nostro.

In questo universo ci sono le skydolls, bambole viventi (o quasi), progettate per soddisfare i piaceri dei sensi, schiavizzate e vendute come oggetti.

Una di queste Noa, troppo brillante per accontentarsi della sua condizione, fugge dall’autolavaggio nel quale lavorava, rifugiandosi clandestinamente su un’astronave in missione per conto della papessa.

SKY DOLL LK TO USE.indd

Sempre in quest’universo, regna la papessa, detentrice di ogni potere, fonte spirituale e sensuale, la quale aveva ucciso la sorella, Agape, per avere lei sola il comando su tutto.

Il grande mistero è come il destino di una semplice bambola sia connesso a quello della defunta Agape.

I temi degli elementi ritornano frequentemente nelle opere di Canepa, con poca fantasia dell’autrice, anche se fortunatamente il resto della trama è davvero imprevedibile.

La questione ‘irrisolta’ è la necessità di spogliare ogni personaggio femminile della saga, non si capisce la motivazione o se ci sia un obiettivo che si cerca di raggiungere con la nudità.

Ciò che emerge è solo una fastidiosa esaltazione del corpo femminile ad ogni costo, quasi fino a svilirlo e a farlo diventare ripetitivo.

La domanda è: migliorerà andando avanti? Ha un senso questa scelta fatta?

Spero che i prossimi volumi sapranno soddisfare la sete di curiosità che sorge dopo i primi due albi.

voto 6/10

1162785-111_sky_doll_space_ship_2

Vittoria Borghese

Vittoria Borghese

Laureata in Architettura e appassionata di fumetti.