Robin Williams: 5 film per capire il suo talento 5 film con Robin Williams da guardare, per capire il talento dell'attore definito come il maggior esponente dalla comicità debordante e fulminante

17079 0

2 – L’Attimo Fuggente (1989)

E’ questo il film più carismatico di Robin Williams, il film che viene subito in mente se si pensa all’attore, quel film che segna la carriera.

L’American Film Institute lo ha inserito al 52º posto nella 100 Cheers e la frase: “Carpe diem, cogliete l’attimo ragazzi, rendete straordinaria la vostra vita” ha ottenuto il 95º posto nella classifica AFI’s 100 Years… 100 Movie Quotes.

Il film vinse l’Oscar come miglior sceneggiatura originale.

Grazie a questa interpretazione in un ruolo drammatico l’attore si consacrò anche agli occhi della critica che fino ad allora lo aveva considerato un commediante per pellicole di genere.

 

1 – Will Hunting – Genio Ribelle (1997)

Nel film Robin Williams interpreta il ruolo non protagonista dello psicologo Sean Maguire alle prese con uno il ragazzo genio e problematico Will Hunting, interpretato da Matt Damon.

L’interpretazione fece vincere a Robin Williams l’Oscar come miglior attore non protagonista, e la pellicola vinse anche l’Oscar come miglior sceneggiatura originale di Ben Affleck e Matt Damon.

E’ un film teso e profondo, capace di esplorare le profondità psicologiche dell’individuo (Will) e la società (americana o occidentale) aggressiva e divorante. La storia culmina in una straordinaria sequenza finale, dove lo psicologo riuscirà finalmente a liberare il genio dal suo complesso di colpa, facendolo tornare finalmente “umano”.

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics