Disney

Disney assorbe Marvel Entertainment Tra i licenziamenti c'è quello del presidente Ike Perlmutter

143 0

Disney assorbe la Marvel Entertainment e licenzia il presidente Ike Perlmutter. Insieme a Perlmutter, anche il co-presidente della Marvel Entertainment Rob Steffens e il capo consigliere John Turitzin sono stati licenziati. Dan Buckley, presidente della divisione, rimane e riferirà al capo dei Marvel Studios Kevin Feige. L’ottantenne Perlmutter possiede ancora una quota considerevole delle azioni Disney. Ed è stato al centro della lotta durata mesi dell’investitore attivista Nelson Peltz per entrare a far parte del consiglio Disney. Il sostegno di Perlmutter a Peltz era dovuto almeno in parte alla decisione del CEO Bob Iger di recidere il controllo di Perlmutter sui Marvel Studios nel 2015. Che alla fine ha ridotto la Marvel Entertainment a poco più che prodotti di consumo e pubblicazione di fumetti. Peltz ha concluso la sua battaglia per procura a febbraio. Dopo che Iger ha annunciato il suo piano per ridurre i costi di 5,5 miliardi di dollari. Che includeva la riduzione della forza lavoro di 7.000 dipendenti.

Perlmutter ha venduto la Marvel alla Disney nel 2009 per 4 miliardi di dollari

Nonché il previsto ritorno del pagamento del dividendo per gli azionisti entro la fine del 2023. La decisione di licenziare Perlmutter come parte della misura di riduzione dei costi della Disney è ironica considerando la famigerata reputazione del dirigente.Dall’organizzazione di incontri con la stampa dei Marvel Studios negli uffici della Disney al costringere i dipendenti a riutilizzare le forniture per ufficio. Perlmutter ha venduto la Marvel alla Disney nel 2009 per 4 miliardi di dollari. Una cifra che la società ha recuperato più volte quando i Marvel Studios sono diventati un colosso al botteghino. Dominando il settore negli anni 2010. Ha preso il controllo della Marvel Entertainment per la prima volta negli anni ’90. quando l’editore di fumetti era alle prese con la bancarotta. Ed è stato trasformato in Toy Biz, la società di giocattoli co-gestita da Perlmutter e Avi Arad.

Fonte: variety.com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".