“NUOVA SCENA” – Il rap show con Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain debutterà il 19 febbraio solo su NETFLIX

309 0

 Netflix annuncia le date di uscita di Nuova Scena – Rhythm + Flow Italia, la competizione musicale del mondo rap, prodotta da Fremantle, con Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain alla ricerca dei protagonisti che segneranno la nuova scena rap italiana, con un premio in palio per il vincitore di 100.000 euro.

 

Lo show in 8 episodi, di cui Netflix ha rilasciato oggi trailer e poster, sarà diviso in tre parti: gli episodi 1-4 usciranno lunedì 19 febbraio e vedranno Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain partire dalle città più rappresentative del rap italiano – Roma, Napoli e Milano – alla ricerca del miglior talento della prossima generazione.

Negli episodi 5, 6, 7 che debutteranno lunedì 26 febbraio, i giovani rapper si dovranno misurare con prove di freestyle, rap battle, videoclip e, soprattutto, un featuring con alcune tra le principali rapstar italiane (che saranno annunciate prossimamente).

La finale sarà invece disponibile da lunedì 4 marzo e vedrà i tre artisti più meritevoli chiamati a presentare il proprio brano originale, guidati dalla volontà di trasformare il proprio sogno in realtà.

 

Nel corso dello show, i tre giudici saranno inoltre affiancati dai più grandi nomi del rap italiano, che contribuiranno a definire l’esito della competizione. Tra gli ospiti speciali annunciati oggi: Ernia, Fred De Palma, Ketama126, Lazza, Lele Blade, Nayt, Nitro, Rocco Hunt, Squarta e Yung Snapp. Altri quattro grandi artisti della scena rap italiana, che firmeranno i featuring con i concorrenti, saranno annunciati prossimamente.

 

Nuova Scena – Rhythm + Flow Italia, prodotto da Fremantle Italia, scritto da Dino Clemente, Matteo Lenardon, Paola Papa, Antonio Vicaretti e da Chiara Guerra, Vincenzo Majorana, Marina Pagliari, per la regia di  Alessio Muzi, arriva nel nostro Paese dopo il successo riscosso negli USA e in Francia, rappresentando il primo adattamento italiano di un format originale Netflix.

Per tutti i fan che vogliono restare aggiornati su tutte le novità di Nuova Scena – Rhythm + Flow Italia, è possibile visitare la pagina dello show su Netflix e cliccare “Ricordamelo”.

 

I 3 GIUDICI

 

FABRI FIBRA: In vent’anni di carriera FABRI FIBRA ha contribuito prima a creare e poi a consolidare la scena rap facendo diventare il rap il genere più importante del panorama musicale italiano degli ultimi anni. Dal primo album (“Turbe Giovanili”, 2002) passando per un disco davvero rivoluzionario come “Tradimento” (2006) fino all’ultimo lavoro, “Caos” (2022), FABRI FIBRA ha dimostrato in due decenni e 10 album (di cui ha curato da direttore artistico ogni aspetto) come tecnica e contenuti possano viaggiare di pari passo facendo diventare il rap un genere in grado di conquistare tutte le classifiche e allo stesso tempo di farsi portavoce di una realtà complessa, spesso incompresa, nonché controversa.

Consistenza e determinazione, assieme ad un talento unico ed originalissimo continuamente in evoluzione, sono le armi affilate che Fibra ha scelto di portare sempre con sé, in un viaggio che lo ha portato dalla provincia italiana a rivoluzionare il cuore pulsante della musica italiana tout court, lasciando senza ombra di dubbio un segno indelebile che ha segnato e segnerà, ora e in futuro, l’arte di esprimersi in rima sopra un beat: Fibra è monumento nazionale della scena musicale italiana.

Fabri Fibra continua ad alternare appuntamenti live (ha da poco terminato il suo ultimo tour nei club) ad uscite discografiche (nell’ultimo anno ha collaborato tra gli altri anche con Ernia e Bresh in “Parafulmini”, Negramaro in “Fino al giorno Nuovo” , Ex Otago in “Mondo Panico”) preparandosi per i prossimi impegni che lo vedranno protagonista nel 2024.

 

GEOLIER: Un talento con pochi pari, poliedrico ma con un’identità forte e ben delineata, capace di non ripetersi mai ma, allo stesso tempo, di mostrarsi al suo pubblico in continua evoluzione, così come solo i grandi artisti sanno fare. GEOLIER è senza dubbio uno dei fenomeni musicali più eclatanti che l’Italia abbia visto e vissuto negli ultimi anni. Forte delle sue radici e sempre teso a superare qualsiasi limite geografico e musicale, in pochi anni è riuscito a diventare punto di riferimento per l’urban italiano, nonché nome tra i più richiesti da tutta la scena, collezionando, in così poco tempo, importanti certificazioni: ben 53 dischi di platino e 23 dischi d’oro – e oltre 1.4 miliardi di streaming audio/video. Dopo il disco d’esordio “Emanuele” e a 3 mesi dall’uscita de “Il Coraggio dei Bambini”, suo secondo album, il rapper napoletano ha scritto un altro pezzo di storia con “Il Coraggio dei Bambini – Atto II”. “Il Coraggio dei Bambini”, certificato cinque volte platino da FIMI/GfK Italia, è alla #1 della Classifica degli album più ascoltati del 2023 in Italia su Spotify e in testa anche alla Classifica Top Album FIMI 2023. Geolier, inoltre, nelle classifiche di fine anno di VEVO, è alla #1 della Top 10 Artisti Italia, con 253.1 milioni di views, e alla #3 della Top 10 Video Italia con “Come vuoi”. Dopo due tour che l’hanno visto esibirsi nel 2023 per tutto lo stivale, con ben 4 date sold out al PalaPartenope, Geolier ha già annunciato i live per l’estate del 2024, tra cui tre speciali e imperdibili concerti nella sua Napoli, nel luogo di culto per eccellenza dei tifosi della squadra dell’anno. Venerdì 21, sabato 22 (data che ha registrato il tutto esaurito in meno di due giorni) e domenica 23 giugno 2024 (anch’essa sold out) l’artista sarà il primo in assoluto a esibirsi live con tre date allo Stadio Diego Armando Maradona. Queste le altre date: il 15 giugno allo Stadio Franco Scoglio di Messina, il 28 al Rock in Roma, il 29 al No Sound Fest di Servigliano (FM), il 5 luglio al Lucca Summer Festival, il 6 a Milano alla Fiera Milano Live di Rho, il 12 al Sonic Park di Stupinigi (TO), il 12 agosto al Sottosopra Festival di Gallipoli e il 16 al Red Valley di Olbia (SS).

Geolier sarà in gara tra i Big della 74^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “I p’ me, tu p’ te”.

 

ROSE VILLAIN: Nata a Milano e poi trasferitasi a New York, la cantante, autrice e regista ha all’attivo milioni di stream. Rose Villain ha tutte le carte in regola per ribaltare l’attuale scena musicale, curando lei stessa in prima persona la creatività di ogni progetto artistico che la riguarda (sua, ad esempio, la direzione artistica e la realizzazione del videoclip di “Cartoni Animati”). La consacrazione, arrivata negli ultimi anni dai featuring di alto livello con artisti che l’hanno fortemente voluta al loro fianco, ha portato Rose a voler dire ancora di più la sua. A gennaio 2023 esce il suo primo lavoro discografico, “Radio Gotham” (certificato oro da FIMI/GfK Italia), un album esplosivo, inaspettato, ricco di tematiche personali in cui l’artista si mette a nudo, che ha entusiasmato pubblico e critica e ha debuttato tra le prime 5 posizioni della classifica settimanale Top Album FIMI e all’ottavo posto della Top Albums Debut Global di Spotify. Dopo aver calcato il palco del Concertone del Primo Maggio di Roma, la voce di Rose Villain la scorsa estate è stata in tutte le radio grazie al singolo di Achille Lauro “Fragole” (certificato doppio platino da FIMI/GfK Italia), che l’ha vista co-protagonista.

Venerdì 6 ottobre è tornata con la sua nuova hit “Io, me ed altri guai” (Warner Music Italy), una “Tainted Love” in stile Mercoledì Addams.

A dicembre è stata protagonista di due speciali appuntamenti live in occasione del suo primo show “A VILLAIN STORY: the beginning”, il 3 dicembre a Milano (data sold out) e il 15 a Roma, e ha già annunciato 4 nuove date nei club per il 2024 a Firenze, Padova, Napoli e Milano.

Nel 2024, inoltre, sarà tra i giudici scelti per il programma Netflix “Nuova Scena – Rhythm+Flow Italia”, la competizione musicale del mondo rap, prodotta da Fremantle, con Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain alla ricerca dei protagonisti che segneranno la nuova scena rap italiana.

Rose Villain sarà in gara tra i Big della 74^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “CLICK BOOM!”.

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD