I giochi tradotti in italiano sono inutili e costano troppo

Posted by - 15 settembre 2016

Stanno facendo scalpore le parole Gordon Van Dyke che nelle ultime ore sta godendo di grande popolarità tra la comunità di gamer italiani. Secondo l’esponente di Paradox Interactive, grande e storico studio svedese sviluppatore di titoli quali Europa Universalis e Stellaris nonché publisher del celebre Mount & Blade, tradurre i videogiochi in italiano è dispendioso