MGW: Microsoft contenta di Xbox One

1111 0

Al Milan Games Week 2015 non ci siamo fatti mancare nulla, nemmeno una piccola intervista rilasciata da Microsoft esclusivamente per Project Nerd. L’azienda di Redmond si è dimostrata in piena forma qui a Milano e ha sfoggiato tutta la sua potenza economica in modo sobrio, ma pur sempre esuberante. L’enorme stand Xbox, rigorosamente tutto verde, ci ha fatto subito comprendere quanto Ms ci tenesse a partecipare all’evento fieristico videoludico più importante d’Italia.

msxboxmgw
Il nostro Agos, cioè io medesimo, assieme alla bellissima e gentile Stefania Duico, Marketing Leader di Xbox: intervista completa in arrivo a breve!

Sicuramente l’esperienza dell’azienda americana si è fatta sentire, tanto che all’interno dell’area stampa dello stand ci si sentiva davvero come a casa. Massimo Crippa, l’uomo a capo di Xbox Italia, ci ha con un modo tutto suo quale sarà il futuro della console. Egli è infatti entusiasta di come Xbox One sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese, soffermandosi soprattutto sulle innovazioni tecnologiche di Xbox: dalla “magia” del Kinect, secondo lui tutta da scoprire, fino allo streaming casalingo, Xbox One offre sicuramente il pacchetto completo di intrattenimento definitivo.

97337
Massimo Crippa sembra essere l’uomo giusto per la dirigenza di Xbox Italia

Xbox One sta avendo nuova vita. Microsoft non ha ancora finito di fare i conti con un lancio disastroso che ha penalizzato questi primi due anni di vita della nostra console, tuttavia stiamo lavorando sodo affinché il nostro prodotto possa convincere coloro che nel 2013 hanno deciso di passare alla concorrenza. Proprio a loro dico con umiltà che si: abbiamo sbagliato, ma penso che abbiamo riparato a tutti i nostri errori, migliorando in modo consistente la nostra console. Al momento abbiamo le migliori esclusive e le migliori applicazioni di intrattenimento e crediamo che questo possa essere di grande rilevanza per il nostro pubblico.

Con Stefania Duico Project Nerd ha conversato in merito alla relazione di Microsoft e il territorio italiano, con una risposta assai netta e decisa che riafferma quanto l’azienda più importante del settore informatico sia in prima linea nel nostro paese con costanti investimenti nonché con il supporto della realtà indipendente italiana da tempo osservata dall’azienda di Redmond.

Insomma: l’atteggiamento di Microsoft ci rincuora molto e siamo felici della sua presenza al Milan Games Week 2015. La disponibilità dello staff è davvero invidiabile e se devo essere sincero non credo mi scorderò dei volti oggi conosciuti.
Si: Microsoft sta cambiando, in meglio.

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.