Danmachi

3785 0

Un altro anime che vi consiglio è musaigen no phanthom world che potete trovare qui

Danmachi

Ci troviamo nella città di Orario, qui vi è una torre chiamata dungeon suddivisa in diversi livelli, dove in ognuno di essi vi trovano man mano che si fa salendo appaiono mostri sempre più grossi e pericolosi. Ma questo è il pane quotidiano dei nostri avventurieri che passano le giornate nel dungeon cercano tesoro e gloria. L’unico modo per sopravvivere nel dungeon è aumentare le proprie statistiche e imparare nuove abilità man mano dell’aumentare del proprio livello. Gli avventurieri possono inoltre contare sull’aiuto degli Dei che, annoiati dal loro mondo, decidono di scendere nel mondo inferiore (il nostro) e di restarvi affrontando le difficoltà della vita come gli uomini. In questo mondo gli Dei non hanno poteri, ma possono concedere la grazia agli avventurieri e farli diventare loro figli, creando così delle famiglie , l’unico modo infatti per scendere in un dungeon è entrare a far parte della famiglia di uno degli Dei. Le abilità, i poteri e le capacità di crescita sono i medesimi per ciascuna divinità, tuttavia ci sono divinità più note che attraggono più avventurieri generando così Famiglie più numerose e altre meno famose che a volte sono formate da un solo membro. E’ il caso di Bell Cranel, un’ avventuriero di quattordici anni entrato a far parte della famiglia di Estia, formata da solo loro due. Un giorno, mentre Bell si trova nel dungeon viene inseguito da un minotauro, scappato da uno dei piani più alti. Il ragazzo si trova al livello 1 e non ha speranza con un mostro che metterebbe in difficoltà un livello . Per sua fortuna viene salvato dalla bellissima Aiz Wallenstein, la Principessa delle Spade, pupillo della nota Famiglia Loki e della stessa Dea Loki. Bell se ne innamora perdutamente e vuole fare colpo su di lei, anche se il livello fra i due è troppo ampio. Bell decide così di migliorarsi sempre di più, non tanto per desiderio di ricchezza o fama, quanto per conquistare il cuore di Aiz. Infatti Bell aveva deciso di entrare nel Dungeon con la speranza di incontrare una ragazza e diventare un eroe per lei, per l’appunto l’anime s’intitola:”è sbagliato cercare di incontrare ragazze in un dungeon?”; ergo Danmachi. Bell così si allena giorno dopo giorno cercando di arrivare al livello della sua bellissima salvatrice, la sua crescita è strabiliante e ben presto porta tutte le sue statistiche ad un livello molto alto. Tuttavia ancora non basta, Bell è ancora al livello 1 e la principessa delle spade è ancora lontana. Riuscirà Bell ad ottenere il suo obiettivo? Magari con nuove conoscenze e aumentando i membri della sua famiglia ci riuscirà. L’anime è davvero meraviglioso e la trama non è complessa ma ricca di particolari e sorprese. I personaggi sono ben caratterizzati e vivaci, pieni di personalità diverse e divertenti. Sono presenti alcune scene ecchi e ovviamente oppai, soprattutto dalla dea di Bell innamoratissima e gelosissima di lui ma sempre friendzonata dal ragazzo nonostante il suo fisico e la sua personalità. Lo consiglio vivamente.