x-men

X-Men: la Fox pronta ad un reboot della saga?

2100 0

Il franchis X-Men è in continuo divenire. X-Men: Apocalisse ha dovuto incassare critiche eterogenee con un risultato al botteghino leggermente al di sotto delle aspettative. Questo, insieme a ritardi e problemi nelle altre produzioni, avrebbe portato la Fox ad ipotizzare un nuovo reboot per il franchise dei mutanti. Secondo l’Hollywood Reporter, Bryan Singer non tornerà alla regia per i prossimi film della saga, mentre il produttore e sceneggiatore Simon Kinberg è già al lavoro su alcune nuove storie.
Rimane da scoprire se i protagonisti Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, James McAvoy e Nicholas Hoult torneranno nei loro ruoli. Se è vero che Kinberg starebbe scrivendo le nuove sceneggiature con in mentre questi interpreti, sarebbe comunque difficile ricostruire un nuovo universo ripartendo da un gruppo di attori che sembra aver ormai terminato il proprio percorso, senza contare le implicazioni che questa scelta avrebbe nella già controversa time-line della saga.

Sul versante spin-off la situazione è in pieno fermento. La saga di Deadpool, attualmente alla ricerca di un nuovo regista per il secondo capitolo dopo l’addio di Tim Miller, andrà avanti fino ad un terzo film che dovrebbe coinvolgere alcuni membri dell’X-Force.
Gambit, invece, è stato rinviato più e più volte ma la produzione dovrebbe riprendere prossimamente, mentre le riprese di New Mutants di Josh Boone dovrebbero iniziare la prossima primavera.

La speranza è che la Fox usi questi spin-off come trampolino di lancio per un nuovo gruppo di mutanti, abbandonando così il nuovo corso degli X-Men bersagliato da problemi di time-line e profitti sotto le aspettative.

Nel caso in cui la FOX dovesse procedere con un rinnovo della saga, si allontanerebbe l’ipotesi di un accordo con i Marvel Studios in stile Sony con Spider-Man.

Enrico Ciccarelli

Enrico Ciccarelli

Sociologo, recensore e nerd! Caporedattore dalle sezione Spettacolo per ProjectNerd.it